Cabiate (Como) – Muore bimba schiacciata da una stufa in casa

0
295

È deceduta la bambina di due anni che era stata ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale di Bergamo nel pomeriggio di lunedì 11 gennaio in seguito a un incidente domestico. La piccola era stata colpita alla testa da una stufa caduta da un mobile nella casa in cui vive con la famiglia a Cabiate, nel Comasco.

Non ce l’ha fatta la bimba di quasi due anni rimasta vittima di un grave incidente domestico a Cabiate, in provincia di Como, nel pomeriggio di lunedì 11 gennaio. La piccola mentre stava giocando sarebbe stata colpita alla testa da una stufa, un apparecchio a ventola utilizzato per riscaldare la stanza, crollato improvvisamente forse dopo che la piccola ne aveva tirato il filo. In un primo momento sembrava che la bimba non avesse riportato gravi conseguenze, tanto che aveva ripreso a giocare. In seguito però ha perso conoscenza facendo scattare l’allarme.

Tragico incidente domestico: bimba schiacciata da una stufa caduta da un mobile, morta in ospedale

Accorsi sul posto, in via Dante Alighieri a Cabiate, gli operatori sanitari del 118 hanno trovato la piccola in arresto cardiocircolatorio a causa del grave trauma cranico provocato dall’impatto con l’elettrodomestico che le sarebbe caduto addosso. Stando a quanto riportato da Areu (Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia) la bimba è stata sottoposta a rianimazione sul luogo dell’incidente e trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con l’elisoccorso. Purtroppo le condizioni della piccola a quel punto erano già molto gravi. Tutti i tentativi di salvarla da parte dei medici sono risultati vani.

Vani tutti i tentativi di soccorrerla in ospedale, indagano i carabinieri
Sull’incidente indagano i carabinieri, che hanno raccolto le testimonianza dei familiari della bambina per cercare di ricostruire cosa sia avvenuto esattamente e se vi siano responsabilità da parte di chi doveva sorvegliare la piccola.

Commenti