Burkina Faso: colpo di Stato, arrestato il presidente Kaboré

0
288
Burkina Faso: i golpisti accusano la Francia di sostenere il contrattacco

Si è verificato un colpo di Stati in Burkina Faso. I militari hanno arrestato il presidente Roch Marc Christina Kaboré e hanno chiesto al presidente di firmare le sue dimissioni entro 72 ore.

Colpo di Stato in Burkina Faso: cos’è successo?

Si è verificato un colpo di Stati in Burkina Faso. I militari ammutinati hanno arrestato il presidente Roch Marc Christina Kaboré. Secondo quanto riferito dai media locali, i soldati hanno chiesto al presidente di firmare le sue dimissioni entro 72 ore. Precedentemente il governo aveva smentito le voci secondo cui era in corso un colpo di Stato. Il golpe è iniziato domenica 23 gennaio, quando spari hanno iniziato a risuonare per ore da diversi campi militari. I soldati hanno iniziato una rivolta per chiedere maggiore sostegno e più risorse nella lotta contro i militanti islamici e cambiamenti all’interno dello Stato Maggiore.  

La rabbia contro il governo

Negli ultimi mesi, in Burkina Faso è crescita la rabbia contro il governo, accusato di rimanere inerme contro lo Stato Islamico e al-Qaeda. L’esercito ha sofferto pesanti perdite negli ultimi anni nella lotta contro il jihadismo. Anche numerosi civili hanno perso la vita. Lo scorso novembre, dopo l’ennesima uccisione di soldati e civili da parte dei miliziani legati ad al-Qaeda, scoppiarono proteste di massa. I cittadini scesero in piazza anche per manifestare il loro sostegno all’esercito che, secondo quanto riferito, da settimane non avevano cibo.

Sabato, 22 gennaio, si sono verificate nuove proteste. La manifestazione, organizzata per sostenere il popolo maliano vittima di “sanzioni ingiuste dell’Ecowas e dell’Uemoa”, chiedeva le dimissioni del presidente, incapace, secondo i manifestanti, di arginare la spirale del terrorismo che invade il Burkina dal 2015. Dopo le proteste sono iniziati gli ammutinamenti militari. I manifestanti a loro volta hanno sostenuto gli ammutinati e hanno saccheggiato il quartier generale del partito politico di Kaboré.


Leggi anche: Burkina Faso, ribelli colpiscono nord del paese: almeno 47 morti