Auguri ad uno degli uomini più spaventosi della storia.

 

 

“Dunque, vediamo un po’ se mi ricordo. La prima volta hanno cercato di bruciarmi… poi hanno cercato di seppellirmi… ma questo… questo è il mio preferito… hanno provato addirittura con l’acqua santa. Ma io sono qui, sempre perfettamente in forma!”

Robert Englund, classe 1947, nasce in California. Si forma nella Royal Academy of Dramatic Art.

La figura di Robert, inevitabilmente, viene associata ad uno dei personaggi che, all’epoca della sua uscita, il 1984, ‘regalò’ diversi incubi a chi lo vide.

“Uno, due, un due tre, Freddy arriva e cerca te!
Due tre, tre e quattro, chiudi la porta o scappa il gatto!
Quattro cinque, sei e sette, un crocefisso tengo a mani strette.
Sette otto, non andremo a letto,
nove dieci, dieci! Non dormiremo più!”

Lui, Freddy Krueger il becero assassino di bambini ed adolescenti, colui che perseguitava i figli dei suoi assassini. Sei sono gli episodi della serie Nightmare on Elm Street, una serie angosciosa, tetra, putrida, violenta, dove ogni incubo diventava reale.

Ma Robert Englund non è soltanto Freddy Krueger, nella sua carriera di attore è stato il protagonista, oppure ha avuto un ruolo importante, in almeno 100 film. La sua carriera cinematografica è iniziata nel 1974.

Una carriera ben spesa, anche in tv Mr. Englund ha dato il meglio di se. Una curiosità, se così si può definire, è che Robert Englund ha sempre ottenuto parti in film o telefilm di stampo horror. Coincidenza? Ion non credo (cit.).

Anche nel suo lavoro di doppiatore (ovviamente si parla di opere in lingua) lo ritroviamo in svariati film e animazioni, tra i quali ricordiamo il Freddy Krueger nei Simpson, oppure svariati film con marchio Marvel.

Come è nato il personaggio di Freddy Krueger?

Una leggenda ‘ronza’ intorno al nostro ‘amato’ Freddy Krueger, a quanto pare nel 1981 a Los Angeles , CA, il giornale locale pubblicò diversi casi di ‘strane morti’ o ‘inspiegabili incidenti’ accaduti durante il sonno.

Un caso in particolare creò sgomento ed incredulità in chi lesse la notizia. Un giovane ragazzo rimase sveglio per più di 48 ore, ed i suoi genitori, preoccupati che potesse avere un tracollo psicologico, gli diedero dei sonniferi. Ovviamente il giovane si addormentò.

Qualcosa accadde, il giovane iniziò ad urlare e quando i suoi familiari accorsero lo videro contorcersi ed urlare in un modo davvero straziante. Quando fu fatta l’autopsia al ragazzo non fu trovato nulla di particolare, e la sua morte fu catalogata come misteriosa.

Tre anni più tardi, 1984, nacque Freddy Krueger.

Una storia alquanto strana e incredibile che ha il sapore di un racconto dell’orrore piuttosto che di un fatto realmente accaduto.

Certamente il caro Robert Englund ha saputo interpretare magistralmente il personaggio di Freddy.

Buon 71° compleanno Robert Englund!

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here