Bulgari Hotel: il nuovo albergo apre a Parigi

0
533

Si trova nella prestigiosa Avenue George V, ed è aperto dallo scorso 2 dicembre. È il Bulgari Hotel Paris, nell’incantevole capitale francese.

Cosa dovremmo aspettarci dal nuovo Bulgari Hotel?

L’essere nato dalle mani di un marchio di gioielli è sicuramente la garanzia di trovare qui un’enorme attenzione ai particolari. Il mix tra architettura moderna e design classico è opera della casa di architettura italiana Antonia Citterio Patricia Viel, come anche i sette alberghi che lo hanno preceduto. “Lo spazio e il silenzio sono ciò che i clienti di lusso desiderano, e ogni Bulgari Hotel è sempre stato progettato pensando allo spazio” ha spiegato Patricia Viel a Travel+.


Le aperture di hotel di lusso aumenteranno nel 2021


Un hotel diverso per Parigi

Molti degli spazi dell’albergo possono ricordarci gli elementi di una borsa Bulgari, per la loro raffinatezza e il loro design. Tutto questo, continua Patricia Viel, si sposa alla perfezione con il romanticismo generale di Parigi. “La città aveva bisogno di un hotel diverso, che fosse più lussuoso e contemporaneo. Qui devi sentirti bene, devi sentirti a tuo agio ovunque tu sia” ha affermato. Il luogo deve essere accogliente, non si deve sentirsi messi sotto pressione per andarsene.

Suite e camere executive

Le suite del Bulgari Hotel sono 57, e in più si contano 19 camere executive. Tutte hanno in comune classe e comfort, dal velluto e la seta che le rivestono alla spessa e morbida moquette a spina di pesce. Oltre a questo, la maggior parte delle stanze offre una loggia privata con vista sull’Avenue George V o sul giardino interno.

La Bulgari Penthouse

Sempre parlando di suite, la perla dell’hotel è sicuramente la Bulgari Penthouse. Visibile anche dalla strada, misura 1300 mq di spazio interno e quasi 2000 mq aggiuntivi di spazio esterno. Collocata su due piani collegati tra loro da una scala a chiocciola, offre una splendida vista sulla città. Nell’attico, infine, ci sono altrettante visioni spettacolari: il muro di paglia fatto a mano da Jean Michel Frank, e il bagno principale in marmo lucido.

Un albergo come un gioiello

Veniamo al settore alberghiero dall’esterno, siamo produttori di gioielli” ha spiegato Silvio Ursini, Vicepresidente Esecutivo di Bulgari Hotels. “E per noi creare un hotel è come realizzare un gioiello Bulgari”. Intorno all’hotel si apre un’area benessere con la piscina coperta, sotterranea, più lunga di tutta Parigi. Ma anche una vitality pool, 9 sale per trattamenti, aree capelli e bellezza e una palestra attrezzata: tutto nello spazio di 4300 mq.

Le aree social

In tutto questo, non possiamo non citare i pasti e i cocktail. Se ci concentriamo solo sul bar, è da segnalare la finitura delle pareti, creata da un’azienda familiare di Parigi e che ha richiesto più di un anno di lavoro. “La nostra ispirazione è stata una stanza della musica che apparteneva a Yves Saint-Laurent, trattata con la stessa finitura” ha dichiarato Silvio Ursini. Un capitolo a parte lo merita il ristorante, in un giardino privato.

Il regno di Niko Romito

Lo chef Niko Romito è il re del ristorante del Bulgari Hotel. L’atmosfera qui è rilassata, casalinga, e lo stesso dicasi per i piatti: il suo punto forte è la lasagna di verdura. Naturalmente, c’è un menù altrettanto particolare riservato ai clienti che desiderino il servizio in camera. Prima di andare a cena non potrà mancare un drink al bar: sarà possibile assaggiarne di diversi tipi.

Prezzi e prenotazioni

Probabilmente non molti di noi potranno permettersi una suite al Bulgari Hotel di Parigi, e tantomeno l’attico. Le suite infatti costano 1400 euro a notte, mentre l’attico parte dai 35.000 euro. Nulla di meno, per un albergo che è simile ad un gioiello.