Preparazione:
500 grammi di farina 00
100 grammi di zucchero
2 uova grandi a temperatura ambiente
la buccia di un limone grattugiata
1 bustina di lievito per dolci
vino bianco
zucchero a velo
marmellata (del gusto che preferite)
cacao in polvere
olio per friggere
Le bugie ripiene sono la classica ricetta ricetta per uno spassoso Carnevale….una vera e propria delizia per il palato…..tutta da gustare; questa ricetta ci ricorda la nostra infanzia e ci ricorda quando mia mamma e mia nonna le infornavano con il mio aiuto . Mettete della farina setacciata, lo lievito, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata e iniziate a girare con un cucchiaio dentro ad un grande contenitore
Ponete uno per volta le uova e con le mani plasmate bene il composto .Mettete del vino bianco fino a quando non riuscirete ad avere ottenere duro ed elasticL’’impasto deve essere messo sopra ad una spianatoia di legno e lavoralo per bene per 5 minutib successivamente ricoprite il tutto con un panno e lasciate riposare l’impasto per una decina di minuti.Dopodichè prendete una ciotola dove nella quale lavorerete la marmellata circa 1/2 barattolo con 2 cucchiai di cacao in polvere, perché il cacao oltre a dare buon gusto, rende asciutta anche un pochino la marmellata.
Adesso andate a prendere del la pasta e successivamente tiratela con la macchina per la pasta fino a quando non riuscirete ad avere una sottile sfoglia ; qui abbiamo utilizzato il penultimo foro.Poi abbiamo preso la formina per fare gli agnolotti, una sfoglia di pasta, si sono riempiti i fori con la marmellata al cacao poi sono stati ricoperti da un’altra sfoglia,si è passato il mattarello per far chiudere bene i due fogli e gli agnolotti sono stati tolti dallo stampo. Infine dentro ad una pentola ho messo l’olio a riscaldare e dopo essere fritto abbiamo fatto riscaldare le bugie da tutte e due le parti .Le bugie sono poi state messe su carta da pane affinchè perdessero tutto l’olio in esubero e successivamente quando si sono raffreddate le abbiamo passate nello zucchero a velo

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here