Bugatti Chiron, richiamato un solo modello: il motivo

Negli Stati Uniti la NHTSA ha richiamato un solo modello di Bugatti Chiron per un problema al fissaggio della parte anteriore del telaio.

0
257
Bugatti Chiron supercar
La Bugatti Chiron (Screenshot Instagram)

Giunge una notizia piuttosto insolita dagli Stati Uniti. La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) ha predisposto il richiamo per una sola vettura. Si tratta di una Bugatti Chiron, lanciata dall’azienda francese nel 2018 e prodotta in poche decine di auto dal costo di circa 3 milioni di dollari ciascuna. Ma perché è stato preso questo provvedimento del tutto “singolare?”.

Bugatti Chiron: ecco perché è stata richiamata una sola vettura

L’agenzia governativa statunitense che si occupa di sicurezza stradale ha richiamato una Bugatti Chiron per errato fissaggio del telaio nella parte anteriore. Questo difetto potrebbe compromettere la protezione dell’automobile e, soprattutto, aumenta il rischio di danni qualora dovesse verificarsi un incidente. In seguito al richiamo si provvederà al controllo delle viti allentate oppure fissate in modo improprio. Qualora fosse necessario, si completerebbe l’operazione con le dovute riparazioni per mettere in sicurezza la vettura.

Bugatti elettrica? Secondo il CEO non così in fretta

Quali sono stati gli altri richiami singoli della NHTSA?

La NHTSA ha una media di circa 650 richiami che di solito riguardano circa 25 milioni di veicoli in un anno. Dunque, è piuttosto particolare il fatto che abbia preso un provvedimento di questo tipo verso una sola automobile. Tuttavia, guardando i dati dell’agenzia americana sulla sicurezza stradale, si nota che quello relativo alla Bugatti Chiron non è un caso isolato. Questa situazione si è verificata, ad esempio, per una Jaguar I-Pace del 2020 richiamata per la mancanza degli elementi di fissaggio dei sedili anteriori. Stesso discorso per una Mercedes GLE 350 del 2020, oppure per una Lamborghini Aventador SVJ Roadster del 2021 raggiunta dal provvedimento per delle viti fissate in maniera errata.

Bugatti Chiron Super Sport: via alle consegne

In casa Bugatti, intanto, va avanti il progetto legato alla Chiron Super Sport. La produzione del nuovo bolide transalpino si è fermata ad appena 9 modelli del valore di 3,2 milioni di euro. Nonostante il prezzo fantasmagorico, gli esemplari sono già stati venduti e tra pochi giorni si aprirà la lista d’attesa per le consegne. A tal proposito, sembra proprio che la prima Bugatti Chiron Super Sport sia pronta per essere inviata al suo acquirente. Il proprietario (che ha preferito mantenere l’anonimato) ha utilizzato il programma di personalizzazioni Sur Mesure. L’hypercar presenta quindi una livrea del tutto eccezionale, costituita da un disegno realizzato a mano che richiama l’effetto che la luce ha sulla carrozzeria della vettura.