Ogni giorno arrivano decine di segnalazioni su possibili avvistamenti di Norbert Feher, alias Igor il russo, il killer di pluriomicida ormai latitante dai primi di aprile

L’idea dell’associazione Davide Fabbri di mettere una taglia di 50mila euro per la sua cattura da vivo, 25mila da morto, ha ravvivato le ricerche, dopo la drastica riduzione degli uomini messi in campo dalle forze dell’ordine.


Oltre alle chiamate di solidarietà, ce ne sono tantissime che provano a segnalare dove si possa trovare Igor. Molte di queste si verificano spesso inattendibili, come riporta il Resto del Carlino, a cominciare da quelle che davano il killer in fuga in Sardegna o in Calabria.


Negli ultimi giorni però sarebbe arrivata una telefonata al presidente dell’associazione, Augusto Morena, che gli inquirenti ritengono più interessante di altre. Un signore avrebbe realizzato uno studio, ricco di statistiche, che analizza ogni spostamento di Igor, alla luce dei posti da lui conosciuti negli anni. Secondo questa analisi, il killer si troverebbe ora in Veneto, in una zona raggiunta attraverso il corso dei fiumi.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here