Brescia-Benevento 1-0: decide un autogol di Lucioni

0
448

Al Rigamonti si è disputata la partita tra Brescia e Benevento; obbiettivi diversi per entrambe le squadre, con i padroni di casa che cercano i punti per uscire dalla zona retrocessione mentre gli ospiti vogliono rafforzare la loro posizione nei play off.

PRIMO TEMPO – Il Benevento inizia la partita in attacco cercando subito di sbloccare il risultato e ci va vicino con la prima conclusione di Falco, al posto di Ciciretti out per infortunio, con la palla che finisce di poco a lato; ma alla prima vera occasione da gol il Brescia si porta in vantaggio da calcio d’angolo, traversone battuto da Crociata e palla deviata da Lucioni che la imbuca nella propria porta, portando avanti la squadra avversaria all’8° minuto.

Per i campani è una doccia fredda visto che erano partiti bene con le prime occasioni del match e il Brescia dopo aver trovato il gol del vantaggio sembra saper gestire meglio il gioco, portandosi vicino al 2-0 prima al 31° con una doppia occasione ma in tutti e due i casi la palla viene rimpallata dalla difesa avversaria e poi con Caracciolo che con una gran botta dalla distanza centra in pieno la traversa.

Sul finale di primo tempo Cagni effettua il primo cambio, forzato, alla formazione, fuori Crociata per problemi fisici dentro Lancini.

SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa c’è una novità anche per il Benevento, out Pezzi dentro Cissè. La partita va avanti con alcune sterile occasioni ospiti e delle buone opportunità per i padroni di casa che si rendono più pericolosi senza però destare particolari problemi all’estremo difensore avversario, in particolare con un destro in controbalzo di Bisoli con palla insidiosa che finisce però alta sopra la traversa.

Con il passare del tempo Baroni tenta il tutto per tutto per recuperare una gara ormai bloccata sull’1-0 per la formazione avversaria, inserendo Buzzegoli e Puscas al posto di Del Pinto e Melara; ma il Benevento seppur con un maggior pressing nel secondo tempo non riesce a creare azioni, l’unica capita sulla testa di Camporese che da calcio d’angolo schiaccia la palla, ma nessun problema per Minelli che para.

Nei minuti finali ultimo cambio della partita per il Brescia che sostituisce Ferrante per Prce; dopo i tre minuti di recupero concessi dall’arbitro la partita termina con il risultato di 1-0 a favore della squadra padrone di casa, decisivo l’autogol di Lucioni all’inizio del primo tempo. Tre punti fondamentali per il Brescia che si porta a 38 punti uscendo dalla zona a retrocessione diretta, mentre il Benevento rimane al 4° posto a pari punti con il Cittadella.

Commenti