Breaking Bad: e fu subito cult!

0
263

BREAKING BAD è stata un’eccezionale serie televisiva statunitense prodotta tra il 2008 e il 2013 per un totale di cinque stagioni e 62 episodi. Questa serie, dai risultati pazzeschi, è andata in onda in patria sul network AMC, mentre in Italia è stata trasmessa dal canale AXN.

Si tratta di un prodotto che, per quanto conosciuto, non ha bisogno di presentazioni! Cinque stagioni perfette, c’è chi ha gridato al capolavoro, in sostanza si tratta di una discesa agli inferi della criminalità, un successo planetario per una serie acclamata ovunque!

L’ideatore è il noto Vince Gilligan, che con quest’opera ha dato il meglio di se, raggiungendo risultati altissimi, raccogliendo critiche positive da ogni parte. Il serial è un perfetto mix tra drama, action e thriller.

Walter White, professore di chimica ad Albuquerque (e dipendente di un autolavaggio per arrotondare viste le difficoltà dovute dalle spese di cura del figlio affetto da paralisi celebrale, e dalla secondogenita in arrivo), si avvicina al mondo della produzione della meth (dopo aver scoperto di avere un cancro ai polmoni, fatto che non gli consentirebbe di poter lasciare alcuna onorevole eredità alla sua famiglia) tramite un suo ex studente del liceo, Jesse Pinkman, spacciatore di poco conto. Gus Fring, il cognato della DEA Hank e molti altri nemici che verranno saranno i malcapitati che si porranno sulla strada che separa Heisenbrg (soprannome assegnatosi dallo stesso WW) dal suo obiettivo di diventare boss incontrastato del mercato della droga… Altri personaggi fondamentali della storia sono Skyler (la moglie di WW), l’arruffone avvocato Saul Goodman e l’indistruttibile Mike Ehrmantraut. Un vortice di autodistruzione e delirio coinvolgerà tutti!

Vince Gilligan, già in passato sceneggiatore di X-Files, decise di affidare il ruolo di protagonista a Bryan Cranston (conosciuto sul set della citata celeberrima serie fantascienza) poiché convinto che fosse l’unico in grado di interpretare un ruolo del genere, ovvero impersonare un protagonista che poi potesse diventare antagonista, un personaggio che il pubblico avrebbe amato nonostante fosse amorale e persino odiabile. Visti i risultati, si può tranquillamente dire che l’attore ha ripagato in pieno la fiducia in lui riposta dal creatore della serie: il personaggio di Walter White è diventato un’icona, venerato dai fan di tutto il mondo.

Bryan Cranston, Aaron Paul, Anna Gunn, Dean Norris, Bob Odenkirk, Giancarlo Esposito e Jonathan Banks sono gli attori che hanno fatto la fortuna di questa serie, la quale li ha lanciati definitivamente (tutti più o meno avevano infatti già discrete esperienze in passato), alcuni sono entrati anche in pianta stabile nel mondo del cinema. Le interpretazioni sono state molto acclamate dalla critica, rivelandosi per questo un vero punto di forza dello show.

Dato l’incredibile riscontro ottenuto in tutti i paesi di trasmissione (Breaking Bad è diventato un fenomeno culturale ovunque) la serie si è aggiudicata nel corso degli anni moltissimi premi, tra i più famosi citiamo i sedici Emmy Award conquistati e i due Golden Globe vinti.

In seguito ai successi della serie, lo showrunner Vince Gilligan e lo sceneggiatore Peter Gould decisero di creare uno spin-off intitolato Better Call Saul, incentrato sul personaggio amato dal pubblico Saul Goodman (interpretato dall’attore Bob Odenkirk), in cui vi recita anche Mike Ehrmantraut (Jonathan Banks). La serie, anch’essa molto ben fatta e tanto seguita, viene trasmessa dal 2015 ed è al momento arrivata alla terza stagione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here