giovedì, Luglio 18, 2024

Brasile: proteste dei sostenitori di Bolsonaro

Continuano le proteste in Brasile da parte dei sostenitori di Bolsonaro che non accettano la vittoria di Lula. I critici affermano che i bolsonaristi stanno cercando di compiere un colpo di stato.

Brasile: continuano le proteste dei sostenitori di Bolsonaro

Crescono le proteste pro-Bolosnaro in Brasile. I sostenitori di Bolsonaro non riconoscono la vittoria di Lula alle elezioni presidenziali. In varie città, i manifestanti hanno creato blocchi stradali che stanno paralizzando l’economia del Paese e, nonostante il video messaggio del presidente uscente che invita a smobilitare i blocchi, in migliaia continuano a manifestare contro la vittoria di Lula. “Resteremo qui fino a quando non ci riprenderemo il potere”, affermano i manifestanti che si sono radunati davanti alle caserme delle principali città brasiliane. In numerose città appaiono anche striscioni che chiedono l’intervento federale. Secondo gli analisti, l’obiettivo dei sostenitori di Bolsonaro è quello di coinvolgere le forze armate per far applicare l’articolo 142 della Costituzione, che prevede il loro intervento per la “difesa della patria” e “a garanzia dei poteri costituzionali”.

Indossando le magliette della nazionale e con le bandiere brasiliane, i manifestanti protestano contro il sistema giudiziario gridando “supremo è il popolo” e chiedono ai militari di inscenare un colpo di stato. I manifestanti hanno anche alzato cartelli con messaggi in inglese per la resistenza civile. I manifestanti fanno anche circolare diverse teorie del complotto, come quella che è stata dimostrata una presunta frode alle elezioni o che il partito di Lula avrebbe contaminato l’acqua.  

Gli analisti affermano che i sostenitori di Bolsonaro sono stati incoraggiati dalle fake news diffuse dallo stesso Bolsonaro. Secondo gli analisti, i bolsonaristi vogliono che le forze armate facciano un colpo di stato e mettano il Brasile in una situazione difficile davanti alla comunità internazionale.  

Bolsonaro si rivolge ai suoi sostenitori

Bolsoanro ha rotto il silenzio. Ha parlato delle proteste dei suoi sostenitori in corso nelle piazze e davanti alle caserme in molte città del Brasile. “Le manifestazioni spontanee che non infrangono la legge sono molto benvenute e fanno parte del gioco democratico”, ha detto il presidente uscente. Bolsonaro ha poi invitato i camionisti a sciogliere i blocchi stadiali. Ha sottolineato che “altre proteste possono svolgersi senza problemi purché in altri modi e in altri luoghi che non siano di ostacolo alla libera circolazione e non pregiudichino l’economia”.


Leggi anche: Brasile: caos dopo la vittoria di Lula

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles