Blue Monday: Le grandi aziende unite per combatterlo

Aiutiamo il Blue monday a diventare un happy monday

0
281
blue monday

Blue Monday return, sembra quasi un film messo così, in realtà l’argomento è stato già ampiamente sviscerato da noi di Periodico Daily (troverete gli altri articoli in fondo alla pagina). Per quest’anno l’articolo verterà al positivo, niente spiegazioni scientifiche, o quasi, niente piagnistei, nessuna negatività.
Per dovere di cronaca, un piccolo riassunto su cosa sia è doveroso.

Blue Monday: Breve storia del giorno più triste al mondo

Tutto è partito dallo psicologo inglese Cliff Arnall il quale si è avvalso di una complicatissima equazione, da lui stilata, per la valutazione del giorno più triste dell’anno. Secondo questa articolatissima equazione il giorno più triste dell’anno è il terzo lunedì del mese di gennaio.

La stravagante “scoperta” dello psicologo non viene accettata da molti, soprattutto dai suoi colleghi dell’università, e questo la dice lunga.
Ma questo non è un problema, visto che è un argomento molto attraente, soprattutto per le aziende e per gli specialisti, chi ne cavalca l’onda ne ricava sempre qualche cosa.

Le “cure” più stravganti per combattere il giorno più triste dell’anno

Facendo un giro sul web non è difficile trovare articoli/offerte di prodotti per combattere il Blue Monday.
Un’azienda di dolciumi, la Ruth Hunt Candies ha realizzado, anzi è meglio dire, ha rifatto il look ad alcuni dolci avvolgendoli in una confezione con scritto Blue Monday, in più ha creato una box contenente un mix di dolci di custi differenti. Il prezzo? si va dai 24.40 fino a 29 €.

Altra azienda, molto conosciuta, è un fastfood che vende pollo fritto e non solo, anche l’aria in quel posto è bella croccante, il nome è (rullo di tamburi): KFC.
La nota azienda ha emanato un comunicato in cui spiega come richiedere la salsa gravy, buona se ci si adatta ad un certo tipo di sapori e non si pretende l’alta cucina.
Come richiedere la salsa gravy? E’ semplice, basta andare in qualsiasi KFC e chiedere della “Blue Monday gravy offer“, vi verrà data la confezione “regular” della salsa, ovvero, 112g che, normalmente costa poco più di 1 €. Inoltre non c’è alcun tipo di vincolo, potete prendere la vostra salsa da sola, infilarci una cannuccia e berla in macchina, nella vasca mentre vi state rilassando immersi in acqua calda, oppure mangiandoci altre sfiziosità davanti ad un film o ad una serie tv.

Inoltre negli Stati Uniti diversi locali (bar/ristoranti) hanno dato vita ad una serie di menù dedicati al “lunedì triste” con prezzistiche speciali.

Insomma diverse iniziative commerciali che dovrebbero alleviare la tristezza di questo nefasto terzo lunedì del mese.

Lancio una domanda: Questo Blue Monday è una trovata per aziende e specialisti, oppure esiste davvero?

Ma soprattutto se tu credi in questa cosa in automatico incosciamente ti sentirai triste e darai adito a chiacchiere che, a volte, sono fatte soltanto per un tornaconto. Il “lunedì triste” si combatte soltanto pensando che è un giorno come un altro.

In questi articoli trovi informazioni riguardanti il Blue Monday:
Blue Monday, siamo sicuri che esista?
21 Gennaio 2019 Blue Monday

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here