Lego City: piste ciclabili in arrivo

0
230

Lego City è un set della società danese produttrice di giocattoli “Lego”. I set includono edifici, aeroporti, abitazioni ed anche città intere. Marcel Steeman è un appassionato dei prodotti Lego, nonché consigliere regionale nei Paesi Bassi. Il politico olandese ha proposto alla Lego di aggiungere le piste ciclabile nei set.

La richiesta di Marcel Steeman

L’idea nacque mentre Marcel Steeman stava giocando con i suoi figli. Si accorse che nel set c’erano molti ciclisti, ma non c’erano piste ciclabili. Come molti olandesi, Steeman è abituato a vedere gente in bicicletta per le strade. Per questo motivo, decise di chiedere alla società danese di creare piste ciclabili. Inizialmente, la proposta non ha avuto particolare seguito, probabilmente perché ritenuta “troppo olandese”. Dopo due insuccessi, Steeman ha pubblicato la sua richiesta su Twitter, superando i 4400 followers. La Lego ha preso in carico la richiesta di Steeman, quindi in futuro potrà davvero costruire piste ciclabili per le Lego cities.

Lego si apre all’arte e alle nuove idee

Oltre la Lego City

Attraverso questo messaggio, lanciato da Marcel Steeman, si propone esplicitamente un modello urbanistico basato sulla mobilità sostenibile. La Lego City diventerà una citta bike friendly, con strade sufficientemente larghe e sicure da guidare.

Nuove prospettive alla Lego City

Dal 17 maggio si svolgerà un’esposizione presso il Manchester’s Legoland Discovery Centre. Questa esposizione presenterà un set dell’ Eithad Stadium, per celebrare la vittoria del Manchester City alla Premier League. Lego propone nuovi set che ricostruiscono la storia e le gesta militari della Guerra del Pelopponneso tra Atene e Sparta. Le costruzioni riguardano le fortificazioni tipiche delle polis dell’antica Grecia, in particolare Atene, ma anche le armature dei bellicosi guerrieri spartani. Un’altra significativa esposizione si è svolta nel South Florida Fair, presentando Palm Brick Garden. Quest’ultima è la rappresentazione di un grande Luna Park, senza montagne russe.

Favellas 4D e i modelli di urbanistica regolamentata

Commenti