Dating app: che estate sarà?

0
716
giappone digitalizzazione

Durante la pandemia, abbiamo osservato un aumento degli utenti verso le dating app (app d’incontri), a causa dei lockdown e del distanziamento sociale. Grazie agli effetti delle vaccinazioni, si stanno allentando le restrizioni, in vista anche della bella stagione. Secondo alcuni esperti non sarà un’estate proprio così romantica.

Il boom delle dating app

Le fasi di lockdown o comunque di chiusure mirate non sono molto positive per le persone single, dovendo limitare i contatti sociali e fisici. Per questo motivo, sin dall’anno 2020 si è registrato un vero e proprio boom delle dating app. Nel marzo 2020, quando molte nazioni entravano in lockdown, Tinder ha raggiunto il record di 3 miliardi di swipe. Nel febbraio 2021, le azioni di Bumble, quotata in borsa sono volate del 63%. Negli Stati Uniti, Tinder ha registrato un incremento del 15,3%, Grindr del 14,6%.


Dating app: pro e contro dell’amore online


Nuovi scenari

Mentre nell’epoca pre-covid, le app d’incontri erano semplicemente un ponte dal digitale al reale/fisico, oggi sono diventate un dispositivo per approfondire la conoscenza tra due persone. Sarah Konrat, la consulente scientifica di OkCupid sostiene che l’appuntamento virtuale, in particolare tramite videochiamata, diventerà un nuovo passo nel processo di corteggiamento. Infatti le videochiamate su Bumble sono cresciute del 70%. In questo momento particolare, gli utenti sono disposti a conoscere una persona a prescindere dalla location, anche perché non cambierebbe molto in termini di distanza, dato che è impossibile incontrarsi comunque. Un fattore che inciderà riguarda la paura della trasmissione del virus. Molti giovani saranno titubanti ad incontrare fisicamente una persona che potrebbe essere fonte di contagio. Molta gente ha paura di uscire, di tornare alla famosa “normalità”, alla socializzazione, temendo di contagiarsi per poi essere di nuovo chiusi in casa in autunno. Questa apprensione si può esplicitare con l’acronimo FODA (fear of dating again), la paura di incontrarsi di nuovo. Per questo motivo l’estate in arrivo potrebbe essere poco romantica.