Borse Louis Vuitton: una collezione ispirata al mondo greco-romano

0
341
Borse Louis Vuitton

Borse Louis Vuitton sono sinonimo di garanzia ed ottima qualità. La cura con la quale sono realizzate è arte, la creatività che le contraddistingue è nota. Non a caso sono tra le borse più ambite, le più desiderate: non sono in poche a fare sacrifici pur di aggiudicarsene una! Quest’anno Louis Vuitton stupisce e rende ulteriormente allettante la nuova collezione di borse, ispirandosi al mondo greco-romano. Prima ancora di osservare i modelli che ne fanno parte, questo indizio ci porta già ad assaporarne la raffinatezza e l’eleganza. Indubbiamente, si tratta di un accessorio luxury che aggiunge un tocco di classe intramontabile all’outfit. Le borse Louis Vuitton impreziosiscono il look, avvalorando la tesi per cui “la moda fa bene, perché ci fa sentire belle”.

Borse Louis Vuitton: reminiscenze dal mondo antico

Nicolas Ghesquière continua a portare lustro a casa Louis Vuitton, con la sua creatività, fonte inesauribile di idee geniali. Infatti, anche in questa occasione il brand brilla per accuratezza dei dettagli e armonia delle forme. In tal caso, parliamo di borse, l’accessorio preferito di ogni donna! La presentazione, che ha avuto luogo niente meno che presso gli spazi del Louvre, è stata un’esplosione di luminosità e opulenza. Infatti, lo stilista a capo della direzione artistica della maison, opta per una scelta classica ma che non tradisce mai le aspettative. L’ispirazione viene, dunque, dalla cosiddetta Età dell’Oro, periodo aulico in cui abbondanza e ricchezza regnavano sovrane. L’antica Grecia e l’antica Roma sono le grandi protagoniste, a cui è dedicata questa nuova collezione. L’estetica, le forme e i dettagli sono attentamente studiati e traggono le proprie sembianze dalle nozioni derivanti da questo mondo antico. Una sorta di visione utopica che rimanda ai tempi in cui si forgiarono le civiltà, basate sugli ideali e i valori della bellezza e della purezza.

La nuova collezione in collaborazione con Fornasetti

L’atelier italiano Fornasetti collabora con Louis Vuitton alla creazione della nuova collezione. Infatti, i vari modelli incorporano nel proprio design autentiche opere d’arte, di produzione dell’atelier. Questo prezioso featuring arricchisce ulteriormente il valore della capsule collection. Lo storico logo di Louis Vuitton, LV, è qui decorato con illustrazioni realizzate a mano. Inoltre, fanno parte della collezione anche borse iconiche in pelle, con la riproduzione di volti scultorei. Pertanto ritroviamo sia modelli già noti, come Alma e Dauphine, tipici della maison e facenti parte della sua storia. Sia modelli innovativi, mai visti prima! Tra queste, una forma introdotta per la prima volta da Ghesquière, è quella che prende il nome di Troca. In pelle trapuntata, presenta vistosi ed importanti ricami, ed è dotata di una catena rimovibile. Infine, un grande ritorno è quello della borsa Utility, a tracolla e con una ampia tasca sul davanti. Colori contrastanti che creano dinamismo e destano l’attenzione di chi osserva, si alternano in passerella, catturando ed affascinando lo sguardo del pubblico.