Bored to Death: investigatore per noia

0
1605

BORED TO DEATH – INVESTIGATORE PER NOIA è stata una serie televisiva statunitense molto simpatica prodotta tra il 2009 e il 2011, composta da un totale di tre stagioni (con 24 episodi da 20/25 minuti circa). Di genere noir e commedia, è andata in onda sulla sempre ottima HBO (in Italia sono state trasmesse su FX le prime due staioni, su Sky Atlantic la terza), e si è rivelata scorrevole e divertente, un investigation-comedy davvero ben fatto!

Ambientata a New York, segue le vicende di Jonathan, il protagonista, un giovane scrittore che sta passando un pessimo periodo: è infatti nel bel mezzo di una crisi creativa e, tanto per non farsi mancare nulla, la sua vita privata sta andando in frantumi (la ragazza lo ha appena mollato). Nonostante il supporto dell’amico Ray, un fumettista decisamente sui generis, e del suo capo George, che fa uso molto volentieri di marijuana, il ragazzo non riesce a sollevare la propria situazione. Per uscire da questa impasse, decide d’immedesimarsi nell’eroe di carta Philip Marlowe e si spaccia così per un detective privato: sorprendentemente, nonostante l’inesperienza nel settore, riesce subito ad entrare nel giro e, galvanizzato dai risultati ottenuti, Jonathan inizia a dividersi tra il lavoro di scrittore e il nuovo hobby d’investigatore nel tempo libero.

La serie, soprattutto dopo la prima stagione, ottenne inaspettati ottimi risultati di ascolto; nella terza invece l’audience calò e ciò portò alla cancellazione dello show. Il prodotto non ha mai sbandierato alte pretese, si è mostrato credibile ed è stato molto apprezzato da pubblico  critica.

Ciò che probabilmente più ha funzionato è stata la forza trascinante e irriverente dei tre personaggi protagonisti, tutti e tre ottimi interpreti che hanno fatto ridere gli spettatori a suon di battute divertentissime.

Mattatori indiscussi quindi sono Jason Schwartzman (già batterista della band statunitense Phantom Planet), l’esilarante Zach Galifianakis (Una notte da leoni), a tratti straripante, e il veterano Ted Danson, qui in un ruolo leggero e comico imperdibile.