BookCity Milano 2020: la nona edizione

Dall’11 al 15 novembre 2020 si terrà la nona edizione dell'evento. Quest'anno avrà come tema ispiratore l'ambiente e sarà totalmente in streaming

0
677
BookCity Milano

L’evento librario più atteso nella città meneghina è ormai alle porte. Mancano ormai solo pochi giorni all’inizio della nona edizione di BookCity, che avrà luogo a Milano dall’11 al 15 novembre. L’iniziativa, nata per avvicinare il mondo degli editori e dei librai a quello dei lettori, quest’anno sarà dedicata a uno dei temi più urgenti della nostra contemporaneità, l’ambiente. Diversamente dagli anni precedenti, però, l’edizione di quest’anno sarà esclusivamente in digitale, prevedendo eventi disponibili gratuitamente in streaming.

BookCity Milano, di cosa si tratta?

BookCity Milano è un’iniziativa voluta dal Comune di Milano insieme all’Associazione BookCity Milano (Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri). Ai due si è affiancata inoltre l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani).

L’iniziativa è stata ideata nel 2012, quando il Comitato Promotore e l’Assessorato alla Cultura hanno proposto agli editori italiani di collaborare alla realizzazione di eventi diffusi sul territorio urbano dedicati al mondo dei libro e ai diversi soggetti che lo animano. Bookcity, infatti, è nato come una manifestazione che coinvolge tutti i diversi protagonisti della filiera editoriale (editori, autori, traduttori, grafici, professori, librai, blogger…) e chi del prodotto del loro lavoro è fruitore, ossia lettrici e lettori di ogni età.

La manifestazione, svoltasi fino ad ora ininterrottamente dalla sua prima edizione del 2012 sino all’ultima nel 2019, è aperta e coinvolge moltissime sedi del capoluogo lombardo. Gli eventi hanno generalmente luogo in numerosi spazi, siano questi istituzionali, culturali o di altro genere. Dunque, gli incontri in programma hanno luogo non solo scuole, università, biblioteche, librerie e teatri, ma anche in negozi e case private.

BookCity 2020

L’edizione di quest’anno di BookCity, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, si terrà esclusivamente online, senza cioè eventi in presenza. Nonostante ciò, il programma è comunque molto ricco e tutti gli eventi saranno fruibili gratuitamente in streaming.

Il tema ispiratore di questa nuova edizione sarà l’ambiente, questione quanto mai urgente in questo periodo e di cui BookCity si fa portavoce anche attraverso l’hashtag #TerraNostra. La tematica prescelta è anche coerente con il fatto che il 2020 è l’Anno Internazionale per la Salute delle piante.

A riflettere sulle questioni legate all’ambiente e al clima saranno numerosi ospiti internazionali. Tra questi, spiccano sicuramente Edgar Morin, Jeanette Winterson, Joël Dicker, Jonathan Safran Foer e Jean Paul Fitoussi; protagonista dell’inaugurazione sarà invece Zadie Smith.

Le riflessioni, ovviamente, si estenderanno verso i campi della letteratura, dell’arte e della musica. Oltre al già citato #TerraNostra e al rapporto tra libro e natura, vi saranno eventi di vario genere e per tutti i gusti: da quelli pensati appositamente per bambini e ragazzi ai Mestieri del libro, passando per i Talenti delle donne.

Il programma

Il programma completo del festival è disponibile sul sito di Bookcity Milano. Di seguito sono comunque riportati alcuni degli eventi disponibili gratuitamente online.

11 novembre

14.30 Quando una vita è un seme. Con Piergaetano Marchetti, Emanuele Trevi, Emanuela Rosa-Clot, Marco Vigevani e Fra Carlo Cavallari.
20.00 Impressioni dalla Terra. Con Zadie Smith, Telmo Pievani e LaFil – Filarmonica di Milano.

12 novembre

10.00 La natura geografica dell’esistenza umana. Con Augustin Berque, Isabelle Dumont, Franco Farinelli, Riccardo Pozzo, Marcella Schmidt di Friedberg e Angelo Turco. Modera Emilio Mazza.
10.30 Donne al rogo. Le eretiche medievali. Con Marina Benedetti.
14.30 I mestieri del libro al femminile. Con Alice Beniero, Ilide Carmignani, Simone Cattaneo, Valentina D’Angella, Filomena Grimaldi, Fabio Guidali, Loredana Lipperini, Claudia Mazzucco, Marta Sironi e Valeria Pallotta.
15.00 Beyond quarantine: how culture heals the planet. Con Luiz Alberto Oliveira, Bruno Soares Brulon, Maria Fratelli, Andrée Ruth Shammah, Annamaria Esposito e Maria Cristina Vannini.
17.00 Ragazza, donna, altro. Con Bernardine Evaristo e Igiaba Scego.
18.00 Città sommersa. Viaggio alla ricerca del padre in un’epoca contraddittoria. Con Marta Barone, Adolfo Ceretti e Federico Gilardi.
20.00 Credere al climate change. Con Jonathan Safran Foer e Oliviero Ponte di Pino.
21.00 Nel mondo dei virus. Con David Quammen.

13 novembre

10.30 Chi ha paura del gender? Promuovere l’educazione di genere per combattere gli stereotipi. Con Camilla Gaiaschi, Rossella Gighi e Luisa Leonini.
12.00 Lost in traslation: tradurre il mondo per reinventarlo. Con Stefano Arduini, Franca Cavagnoli e Tim Parks.
12.30 Virginia Woolf: autrice, editrice, critica, donna di cultura. Con Elisa Bolchi, Liliana Rampello e Sara Sullam.
17.00 Mina. Una voce universale. Con Quirino Principe e Luca Cerchiari.
17.00 A rischio? Aree di vulnerabilità e forme di resilienza. Prima e dopo Covid 19, tra storia, filosofia ed economia. Con Eva Banchelli, Chiara Cappelletto, Cristina Cenedella e Paolo Inghilleri di Villadauro. Modera Caroline Patey.
18.30 Prevedere è meglio che causare. Poesie, calcoli e autopsie per capire come funziona il nostro pensiero. Con Marco Malvaldi.

14 novembre

12.30 Milano città creativa per la letteratura Unesco. Con Filippo Del Corno, Piergaetano Marchetti, Edoardo Albinati e Alberto Rollo.
14.00 La nostra terra al di là dell’Oceano: l’America latina tra protesta e speranza. Con Miguel Benasayag e Lucia Capuzzi.
15.00 Book influencer a chi? Con Giulia Ciarapica, Francesca Crescentini e Elena Giorgi.
18.00 “Di cotte e di crude”: la Milano di Carlo Emilio Gadda. Con Carlo Marchesi. Presenta Eva Caianiello. In collaborazione con Biblioteca di Caseggiato Via Solari 40.

15 novembre

11.00 Intervista a Joël Dicker. Con Joël Dicker.
11.30 Eros, il dio che non è mai morto. Con Andrea Arrighi, Paolo Bartolini, Chiara Mirabelli, Moreno Montanari e Sara Oliva Boch.
12.00 La neolingua dell’economia. Con Jean-Paul Fitoussi.
13.00 Il nostro, è davvero il nostro tempo? Meditazioni sulla durata e sulla fine. Con Alberto Rollo e Vittorio Lingiardi.
16.00 Il filosofo della libertà. Con Telmo Pievani, Corrado Sinigaglia, Claudio Bartocci, Bernardino Sassoli, Matteo Motterlini, Silvano Tagliagambe e Marisa Dalla Chiara.
21.00 Voci Extraterrestri. Con Jonathan Bazzi, Vasco Brondi, Fabio D’Innocenzo, Fumettibrutti e Margherita Vicario.

Commenti