Bonus vacanze 2021: tutte le novità

0
1578
Bonus vacanza 2021

Con l’estate alle porte e i contagi da Covid-19 che, almeno per il momento, sembrerebbero essere in calo, sono moltissimi gli italiani che pensano già alle vacanze estive. Anche quest’anno, come è già accaduto nel 2020, i cittadini che decideranno di passare le vacanze in Italia potranno contare su un’agevolazione economica che mira alla ripartenza del turismo nel nostro Paese: stiamo parlando del Bonus Vacanze 2021.

Bonus vacanze 2021: come richiederlo?

L’incentivo potrà essere speso in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e b&b fino al 31 dicembre 2021, salvo ulteriori proroghe o estensione del bonus ai nuovi beneficiari, ovvero a chi non ne aveva fatto richiesta lo scorso anno. A richiederlo, tramite l’app Io con Spid o Carta d’identità digitale, può essere chiunque abbia un’Isee che non superi i 40mila euro l’anno. Può essere utilizzato da un solo componente del nucleo familiare e può essere speso, al momento, in un’unica soluzione presso un’unica struttura turistica ricettiva in Italia.


Quarantena e viaggi: scopriamo tutte le novità


Nel dettaglio

L’agevolazione è utilizzabile solamente una volta, soltanto per servizi turistico-alberghieri in ambito nazionale è così corrisposto:

  • Bonus da 500 euro famiglie costituite da tre o più componenti 
  • 300 euro famiglie composte da due persone 
  • Bonus da 150 euro single.

Il bonus vacanze può essere richiesto da un membro della famiglia, ma fruito da altri membri dello stesso nucleo familiare: questo significa che non è necessario che il richiedente sia presente durante la vacanza per la quale si utilizza il bonus, che può dunque essere beneficiato dai familiari.

Modalità di concessione del bonus

Il bonus vacanze 2021 viene concesso secondo queste due modalità:

  1. L’80% del bonus viene concesso sotto forma di sconto diretto sull’importo che dovrà essere pagato al servizio turistico
  2. Il 20% restante viene concesso sotto forma di detrazione d’imposta in dichiarazione dei redditi 2021.

Come specificato dall’Agenzia delle Entrate, è importante verificare che la struttura alberghiera prescelta aderisca all’iniziativa. Ricordiamo infatti che non tutte le strutture alberghiere accettano il bonus vacanze, e che ha fatto molto discutere, lo scorso anno, il fatto che soltanto un hotel su quattro permettesse di usufruire del bonus vacanze presso la propria struttura.


Per scaricare l’App Io: schiaccia qui