Bonus 18 anni: come ottenerlo

0
499

Bonus 18 anni: 500 euro di budget per chi ha compiuto 18 anni nel 2020, da spendere nell’acquisto di libri, musica, e non appena sarà possibile, anche in: biglietti del cinema e teatro, corsi di danza, ingresso a musei, monumenti e parchi archeologici, eventi culturali, corsi di musica e di lingua straniera e, da quest’anno, anche in abbonamenti ai quotidiani in formato digitale e cartaceo. Vediamo insieme come ottenerlo.

Come registrarsi nel sito?

Dalle 12:00 di ieri, giovedì 1 aprile e fino al 31 agosto, sarà possibile registrarsi sul sito www.18app.italia.it per poter richiedere il bonus. Per farlo sarà necessario essere in possesso dello Spid, l’ormai onnipresente identità digitale. Dopodiché basterà entra nella homepage 18app.italia.it, confermare i dati visualizzati e accettare le condizioni d’uso. Apparirà un messaggio di conferma in caso di esito positivo. Da quel momento è possibile visualizzare il portafoglio e spendere il Bonus cultura come si preferisce.


Arte e pittura: ottimi per mantenere in forma il nostro cervello


Bonus 18 anni: ci sono limiti di spesa?

Non c’è alcun limite di spesa per un singolo acquisto. L’unico limite, tuttavia, è non poter comprare lo uno stesso bene o servizio per più di una volta. Per esempio, non è possibile acquistare più copie di un cd o libro. Per quanto riguarda gli importi dei buoni, verranno scalati da un “portafoglio” digitale, esclusivamente durante l’atto di validazione da parte dell’esercente (sia fisico che online). Quindi in qualunque momento è possibile decidere di annullare un buono non ancora validato e crearne un altro, sempre nel limite dei 500 euro. N.B Per la categoria Musei, Monumenti e Parchi l’operazione di annullamento richiederà alcuni giorni. Nell’area autenticata dell’applicazione “18app” si potrà comunque sempre tenere sotto controllare lo stato del Bonus Cultura.

Scadenza del bonus? 28 febbraio 2022

I 500 euro potranno essere spesi fino al 28 febbraio del prossimo anno. Sul sito potranno registrarsi anche gli esercenti che intendono aderire all’iniziativa, e che non hanno già partecipato alle precedenti edizioni del bonus cultura.

Commenti