Bomba d’acqua nel perugino: alberi caduti, allagamenti e disagi sulle strade

0
342
Bomba d'acqua

Bomba d’acqua e black-out nel Perugino: alberi caduti, allagamenti e disagi sulle strade. Clinica veterinaria di Ponte Felcino ha segnalato l’allagamento e un black-out dove si trovano animali gravi attaccati a macchinari vitali.

Il maltempo ha creato disagi nel pomeriggio di lunedì in provincia di Perugia, Bomba d’acqua nel perugino in particolare nelle zone di di Ponte San Giovanni e Ponte Pattoli, con i vigili del fuoco impegnati in decine di interventi. La clinica veterinaria di Ponte Felcino ha segnalato l’allagamento e un black-out nei propri locali, dove si trovano animali gravi attaccati a macchinari vitali.

Il maltempo ha colpito nel pomeriggio di oggi, lunedì 23 agosto, l’Italia centrale, in particolare la zona del Perugino dove si segnalano numerosi disagi per una bomba d’acqua che ha interessato diverse zone della provincia. In pochi minuti verso metà pomeriggio il comando provinciale dei vigili del fuoco di Perugia ha ricevuto oltre 40 richieste di intervento per piante cadute o pericolanti, rami spezzati e allagamenti.

Interessate dal maltempo soprattutto le frazioni di Ponte San Giovanni e Ponte Pattoli, nel comune di Perugia. Disagi sono stati segnalati anche sulla superstrada E45 sul raccordo Perugia-Bettolle, dove la quantità di acqua sulla strada ha costretto i veicoli a procedere molto lentamente.

Forte maltempo e danni in Trentino Alto Adige: evacuate famiglie

Maltempo nel Bresciano: esonda il fiume Oglio

Meteo sconvolto: dal caldo, incendi e maltempo estremo: è troppo tardi? Lo studio

Anche le squadre Aib di Perugia e Spoleto sono intervenute in varie zone per interventi di soccorso a causa del maltempo. Si segnalano inoltre alberi caduti anche nella zona del Trasimeno, a Passignano. A causa del forte temporale, sono stati anche dirottati ad altri aeroporti del centro Italia dei voli in arrivo al San Francesco d’Assisi. La clinica veterinaria di Ponte Felcino ha segnalato su Facebook l’allagamento e un black-out nei propri locali, dove si trovano animali gravi attaccati a macchinari vitali.

Il maltempo si sta spostando dalle regioni settentrionali alle centrali peninsulari, specie quelle del versante adriatico. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 24 agosto, allerta gialla per rischio temporali e idrogeologico su Umbria e Molise, su parte di Abruzzo, settori di Emilia-Romagna e parte di Puglia e Lazio. Secondo l’avviso della Protezione Civile, attese dalle prime ore di domani precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo e Molise, specie versanti orientali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.