Bologna e Udinese si sfidano al Dall’Ara nella 34° giornata di serie A. Emergenza a centrocampo per Mister Donadoni che deve fare a meno dell’infortunato Nagy e degli squalificati Dzemaili e Pulgar, scelte quindi obbligate che ricadranno su Viviani, Donsah e Taider. Gli ospiti di Gigi del Neri invece non hanno particolari assenze, si presentano quindi a Bologna con l’11 titolare. Il colpo d’occhio è molto bello, sole e stadio interamente rossoblù con circa 22 mila persone, da Udine una buon seguito di tifosi nel settore ospiti.

PRIMO TEMPO: Padroni di casa che partono molto forte sfruttando una ripartenza in velocità sull’asse Taider-Donsah, il ghanese sgroppa sulla fascia destra ed al momento giusto mette palla al centro dove sta arrivando Mattia Destro, il 10 del Bologna calcia in porta e fa 1-0. Siamo soltanto al 2° minuto. Passano soltanto 2 minuti e rossoblù che sfiorano con Taider il raddoppio, Karnezis para il suo tiro e palla che sulla ribattuta arriva sui piedi di Krejci che segna, gol però che viene annullato per fuorigioco. Con il passare del tempo il match cala di ritmo, anche se i padroni di casa giocano meglio, mentre l’Udinese fatica ad entrare in partita. Al 29° la prima occasione per i friulani, Maietta allontana da pochi passa dalla riga di porta un colpo di testa di Jankto. A pochi minuti dallo scadere del primo tempo, secondo debole squillo dell’Udinese, De Paul conclude da fuori area ma Mirante respinge in angolo senza troppe difficoltà. L’arbitro Celi concede 1 minuto di recupero, lo sfrutta molto bene il ceco Krejci, l’ala del Bologna addomestica un pallone complicato e serve Taider in area di rigore, l’algerino batte Karnezis per la seconda volta e festeggia le 100 reti con la maglia rossoblù.

SECONDO TEMPO: A parte qualche sostituzione la musica non cambia, Bologna che rimane più incisivo e fa la partita. Al 59° Verdi pesca molto bene Destro che controlla e si presenta davanti a Karnezis. La prima conclusione viene parata, ma sulla ribattuta non perdona e fa 3-0, nono gol in campionato e pubblico definitivamente riconquistato. Passano soltanto 10 minuti e Simone Verdi archivia definitivamente la pratica segnando la rete del 4-0. Prende palla al limite dell’area, finta la conclusione un paio di volte e tira, sfortunato Danilo che in traiettoria devia leggermente il pallone a Karnezis. Udinese che ora è proprio allo sbando, mentre il Bologna ha più che ma la partita in pugno. Al 78° viene annullato per fuorigioco il gol della tripletta a Destro. Un peccato vista la bellezza del gol. Verdi col mancino crossa in area dove l’attaccante rossoblù va altissimo e in girata di testa batte l’1 friulano sul palo lontano. Il primo vero pericolo per Mirante arriva all’ 84°, quando Zapata colpisce di testa al centro dell’area, ma il portiere di casa para in tuffo. Celi fischia la fine senza recupero

Bologna che ha fornito una prestazione veramente convincente. Si è visto il miglior Destro della stagione, il ceco Krejci a tutto campo instancabile su tutti i palloni e una difesa solida che ha fronteggiato il possente Zapata senza cedere mai terreno, anche nei contrasti di fisico. Una nota di merito anche ad Mbaye, il terzino rossoblù sempre pulito negli interventi e con i tempi giusti. Udinese fuori fase, forse il gol dopo 2 minuti li ha mentalmente spaesati, ancora di più il gol allo scadere del primo tempo. Tra gli uomini di Del Neri l’unico ad aver giocato in maniera convincente è stato Hallfredsson, l’islandese ha provato di dettare i tempi alla squadra nei momenti di difficoltà, ma l’impressione era quella che giocasse da solo.

BOLOGNA (4-3-3): Mirante, Maietta, Gastaldello (87° Oikonomou), Torosidis (52° Krafth), Mbaye, Viviani (75° Petkovic), Taider, Donsah, Verdi, Krejci, Destro.

Allenatore: Donadoni

UDINESE (4-3-3): Karnezis, Angella, Danilo, Felipe, Widmer, Badu, Hallfredsson, Jankto (45° Matos), De Paul (45° Perica), Thereau (60° Kums), Zapata.

Allenatore: Del Neri

Ammoniti: Hallfredsson, Viviani, Zapata, Danilo

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here