Bollire le uova: per quanto tempo è necessario farlo?

0
270

Per quanto tempo dovremmo bollire le uova? Sembra semplice, ma qualche nozione in più non potrà che essere d’aiuto.

Per quanto tempo dovremmo bollire le uova?

La tecnica più comune è sicuramente la classica pentola d’acqua da bollire sul fuoco, ma non è l’unica. Una di queste consiste nella cottura al vapore, grazie alla quale sarà possibile realizzare le uova perfette per la colazione. O ancora, potrete utilizzare una casseruola, o addirittura il microonde: sarà sufficiente utilizzare il piatto adatto.


Uova strapazzate al taleggio: piatto unico nutriente


Il tempo giusto

Poniamo che stiate usando una casseruola. Dovremo portare l’acqua ad ebollizione, e rispettare i tempi per le diverse dimensioni: 12 minuti per le uova piccole, 13 minuti per le medie, 14 per le grandi, 15 per le giganti. Se invece usate un piroscafo a vapore, dovrete riempirlo d’acqua, inserire le vostre uova e impostare il timer a 15 minuti. Ricordiamo che le più grandi richiedono maggiore tempo di cottura. L’importanza della giusta cottura è naturalmente legata alla salute, in quanto potremmo contrarre la salmonellosi.

La preparazione delle uova sode

Il metodo più semplice è metterle in una pentola e coprirle con l’acqua fredda. Far bollire le uova e poi spegnere il fuoco: quindi coprire per 15-17 minuti. Come nel caso precedente, il tempo dipende dalle dimensioni e dalla quantità delle uova che vogliamo preparare. In seguito, occorre procedere al raffreddamento, in modo da poterle sbucciare più agevolmente.