BMW Serie 3: il restyling è soprattutto negli interni

Il restyling della BMW Serie 3 riguarda soprattutto il design e l'abitacolo. Invariata, invece, la gamma dei motori.

0
242
Restyling BMW Serie 3
Il restyling della BMW Serie 3 (screenshot Instagram)

Lanciata nel 2018, la BMW Serie 3 in poco tempo è riuscita ad imporsi come una delle vetture più amate e vendute dell’azienda tedesca. In questo periodo si sta lavorando ad un restyling sia della berlina che della Touring. Le maggiori novità riguardano il design estetico ma soprattutto gli interni dove sono in arrivo una strumentazione ulteriormente sviluppata e diversi pacchetti opzionali.

Come cambia il design della BMW Serie 3?

Cominciamo a passare in rassegna le novità estetiche della nuova BMW Serie 3. Partiamo dalle luci al LED di berlina e Touring che presentano una differente firma luminosa e un look più moderno. I LED adattivi si distinguono per gli inserti in blu nella parte inferiore. Si rinnova anche la tipica calandra a doppio rene, che diventa più ampia e sporgente rispetto al passato. Inoltre abbiamo degli inserti in nero lucido sul paraurti che conferiscono ulteriore personalità alla vettura. Nella parte posteriore, spunta un nuovo diffusore e degli elementi triangolari ai lati. In base alla motorizzazione (che nel restyling non cambia) è possibile avere dei terminali di scarico da 90 o 100 mm di diametro.

La BMW M sfreccia verso l’elettrificazione

Nuovi pacchetti opzionali e colori

BMW per la Serie 3 conferma innanzitutto l’allestimento M Sport con inserti neri per la calandra, cerchi in lega da 18 pollici e calotte degli specchietti di colore nero lucido. In alternativa, con il restyling c’è il nuovo M Sport Pro. Esso comprende altri dettagli in nero lucido e un impianto frenante con pinze rosse. Il listino delle colorazioni si arricchisce delle tinte Skyscraper Gray Metallic e M Brooklyn Gray Metallic. Ci sono poi anche le opache Frozen Pure Gray Metallic e Frozen Tanzanite Blue Metallic.

BMW Serie 3: grandi novità nell’abitacolo

Il vero restyling della BMW Serie 3 è quello dell’abitacolo. È stato introdotto un avveniristico display curvo che prevede un quadro strumenti da 12,3 pollici ed un monitor per l’infotainment da 14,9 pollici. L’impianto di climatizzazione è costituito da numerose funzioni che si possono attivare direttamente dal display per ridurre i comandi fisici e rendere la plancia più funzionale e semplice da usare. Confermato il BMW Intelligent Personal Assistant per inviare comandi vocali al sistema iDrive 8. Permane anche il collegamento con l’app My BMW che ora consente anche di gestire le modalità di ricarica della batteria delle versioni ibride plug-in.

Leva del cambio e dotazioni di serie

In casa BMW hanno rivisto anche la leva del cambio e il controller dell’infotainment della Serie 3. In merito alla dotazione di serie, troviamo i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e il BMW Live Cockpit Plus con sistema di navigazione BMW Maps. Berlina e Touring hanno di serie anche alcune funzioni di assistenza alla guida, ossia l’avviso anticollisione e la frenata d’emergenza in grado di distinguere pedoni e ciclisti, e capacità di mantenimento della corsia.