BMW e i veicoli ad idrogeno: potrebbero arrivare presto

0
360

BMW e i suoi veicoli a idrogeno di serie: potrebbero arrivare nel 2025, con l’aiuto di Toyota.

BMW e i veicoli a idrogeno, a quando?

Già al Motor Show di Monaco del 2021 BMW aveva presentato iX5 Hydrogen, versione a idrogeno del Suv X5. Quel modello dunque aveva già un suo destino, anche se in pochi esemplari. Oggi, invece, un rapporto di Nikkei Asia ipotizza l’arrivo di un Suv BMW a idrogeno di massa.


Il futuro Toyota non è solo elettrico anche idrogeno e ibrido


Le parole di Peter Nota

A dare una risposta è stato Peter Nota, capo delle vendite, proprio a Nikkei Asia. Ha affermato infatti che la produzione di un veicolo a idrogeno di massa potrebbe iniziare già nel 2025, e che il primo potrebbe essere proprio un Suv: il segmento è infatti molto popolare, e secondo il suo parere questo tipo di tecnologia sarebbe “particolarmente rilevante” per questo modello di veicolo. Tuttavia, non sarebbe tutto qui: BMW si avvarrebbe della collaborazione di Toyota, con cui sussistono già altri progetti.

Progetto a quattro mani

“Abbiamo vari progetti su cui lavoriamo con Toyota” ha dichiarato Nota. In precedenza le due aziende hanno lavorato insieme alla GR Supra, che condivide componenti con la roadster Z4: e l’esperienza di Toyota con i veicoli a idrogeno è la ragione principale della partnership. Ma i due marchi hanno già creato un’auto a idrogeno in passato, una BMW Serie 5 GT con celle a combustibile Toyota. Si trattava, in quel caso, di un semplice prototipo.

Diversificare le tecnologie

Peter Nota ha dichiarato di vedere nell’idrogeno un modo per superare alcune sfide poste dai veicoli puramente elettrici. Ha inoltre aggiunto che non tutte le infrastrutture di ricarica sono create uguali, e che i materiali per la produzione sono decisamente scarsi. Per questo, BMW crede nella diversificazione delle tecnologie. “Crediamo nell’importanza di varie tecnologie: veicoli elettrici a batteria, a idrogeno, a combustione efficiente” ha concluso Nota.