Bloccare persone su WhatsApp senza farsi accorgere

Impossibile fino ad ora bloccare qualcuno su WhatsApp senza farsi accorgere

0
296
Bloccare persone

Bloccare persone indesiderate su WhatsApp oggi si può grazie ad una nuova funzione. Per chi non la conoscesse WhatsApp (WhatsApp Messenger) è un’applicazione informatica di messaggistica istantanea creata nel 2009 da WhatsApp Inc. Dal 19 febbraio 2014 fa parte del gruppo Facebook Inc. Negli anni questa applicazione si è evoluta per portare a tutti gli utenti nuove funzioni anche in linea con il trend del momento. Nel panorama della messaggistica forse è l’applicazione di più facile utilizzo. Insieme ad altre applicazioni, WhatsApp è immancabile nella memoria del nostro telefono cellulare. Chat, supporto vocale e videochiamata. Queste sono le caratteristiche più ricercate in questo software che ha accresciuto anche il suo grado di sicurezza. Fornendo una trasmissione con invio di pacchetti dati criptati e quindi indecifrabili dall’esterno.

Perché bloccare persone su WhatsApp?

Non tutte le conversazioni che riceviamo sono ben accette. Alcune persone sono davvero troppo arroganti o insistenti sulla chat. L’educazione o magari soltanto il timore di poter offendere, a volte frena il desiderio di dover bloccare qualcuno. Perché questa opzione rende visibile la nostra ‘strategia tecnica’ appena effettuata. Quindi la persona inopportuna si accorgerebbe subito che qualcosa non va e capirebbe di essere stato bloccato. A meno che non si tratti di un acerrimo nemico o di spam generalizzato, questa funzione non lascia un buon segno di noi nell’invadente. E, in riferimento ad alcune persone particolari, non possiamo sparire completamente. Magari è utile solo ‘allontanarci’ un pò. Allentando socialmente i rapporti con qualcuno. Insomma i motivi per non rispondere in chat a particolari individui sono numerosi.

La novità di WhatsApp

L’aggiornamento recente di WhatsApp introduce una novità importante per liberarci dagli scocciatori. Rendere la chat silenziosa per sempre e non più per un anno al massimo. Quindi continuano pure a far scrivere i noiosi perché tanto non riceveremo più avvisi e nessuno se ne accorgerà. I messaggi continueranno ad arrivare normalmente, nessun blocco, nessuna caratteristica diversa. Solo che si può scegliere di vedere o meno la chat in questione entrando nella discussione. Non leggere ciò che la persona ha scritto porterà a molte deduzione automatiche nel tempo da parte sua. Mentre noi ci scorderemo addirittura di avere mai ricevuto determinati messaggi tediosi.


Instagram e Messenger avranno una chat unica

Google Chat apre a tutti e lancia la sfida a WhatsApp


Commenti