Bitcoin è sotto il massimo storico dopo il debutto dell’ETF

0
453

Il bitcoin è rimasto al di sotto dei livelli record mercoledì, il giorno dopo l’inizio delle negoziazioni del primo exchange-traded fund (ETF) statunitense basato su bitcoin. Il debutto dell’ETF ha prodotto uno sviluppo che secondo i partecipanti al mercato potrebbe guidare gli investimenti nell’asset digitale.

Quando vale un Bitcoin dopo il debutto dell’ETF in USA?

La criptovaluta leader nel mondo ha chiuso le quotazioni a $ 63.998, in calo dello 0,4%, ma ancora a un breve balzo dal suo record di $ 64.895,22, raggiunto il 14 aprile di quest’anno. Martedì, alla fine della giornata degli Stati Uniti, ha raggiunto i $ 64.499. Martedì, l’ETF ProShares Bitcoin Strategy ha chiuso in rialzo del 2,59% a 41,94 dollari dopo il suo primo giorno di negoziazione, con circa 1 miliardo di dollari di azioni scambiate sullo scambio ICE.N Arca di Intercontinental Exchange Inc.

Chi investe oggi?

Il trading sembrava essere dominato da piccoli investitori e società di trading ad alta frequenza, hanno affermato gli analisti, notando che l’assenza di grandi operazioni di blocco indicava che le istituzioni probabilmente sarebbero rimaste in disparte. James Quinn, managing partner di Q9 Capital, un gestore patrimoniale privato di criptovalute con sede a Hong Kong, ha affermato che il lancio del nuovo prodotto è stato “significativo” per bitcoin. In teoria, qualsiasi società di brokeraggio autorizzata negli Stati Uniti che voglia assumere questo ETF può farlo facilmente come qualsiasi altro ETF, il che dovrebbe renderlo disponibile a molte persone, ha affermato Quinn.

Cosa sono gli ETF?

Mentre l’ETF si basa sui futures bitcoin, Quinn ha affermato che le operazioni e le coperture alla base dell’ETF significano che l’attività fluirà nel mercato spot e nel prezzo del bitcoin. Gli ETF cripto sono stati lanciati quest’anno in Canada e in Europa in mezzo al crescente interesse per le risorse digitali. VanEck e Valkyrie sono tra i gestori di fondi che perseguono prodotti ETF quotati negli Stati Uniti, sebbene Invesco lunedì abbia abbandonato i suoi piani per un ETF basato su futures. Ether, il n. 2, è sceso dello 0,39% nel corso della giornata a $ 3.861, in vista di un massimo di sei settimane, ma molto lontano dal suo massimo storico di $ 4.380, raggiunto il 12 maggio.