Bitcoin e fine del dominio del dollaro USA

Inviare bitcoin da un paese all'altro è semplice. Non esistono banche e quindi niente attesa. Nessuna commissione extra per trasferimenti internazionali e nessuna limitazione sull'importo minimo o massimo che si può inviare

0
199
bitcoin

Oro e bitcoin alle stelle. Per coloro che vedono diminuire la loro fiducia nel tradizionale sistema bancario, questo è un grande vantaggio ed una formidabile opportunità. Ma l’informazione sugli investimenti e sulle piattaforme è essenziale. Guide autorevoli (anche per principianti) e suggerimenti sono sempre alla base di un buon risultato.

L’inflazione non colpirà il bitcoin

Con la regolare valuta i governi possono stampare denaro in quantità. Se manca danaro le banche centrali ne stampano in più favorendo la diminuzione del valore della moneta stessa. Si chiama inflazione e fa sì che il prezzo dei beni e dei servizi aumenti. L’inflazione non può essere controllata facilmente. Il bitcoin invece è progettato per avere un numero massimo di monete. 21 milioni fino al 2140. Dopodiché il numero di bitcoin non aumenterà. Con questo sistema l’inflazione non sarà mai un problema. Queste e molte altre informazioni su criptovalute sono necessarie per poter investire in questo momento. Biteditor Italia, per esempio, è una rivista online che tratta vari argomenti come lo sport, gli investimenti e le guide di base sui metodi di trading finanziario e su come comprare bitcoin. Rilasciando anche valutazioni obiettive su molti investitori.

Fine del dominio del dollaro USA

Si parla tanto di bitcoin perché la fine del dominio del dollaro USA può davvero essere dietro l’angolo. Gli Stati Uniti sono la più grande nazione debitrice nella storia del mondo. Inoltre il debito non è in calo ma ogni giorno rafforza ulteriormente la cifra di questo impegno. Il debito nazionale degli Stati Uniti è attualmente superiore a $ 26,73 trilioni. Tradizionalmente, il dollaro USA è stata la valuta più solida al mondo. Ma il dollaro USA sta arrivando al suo secolo di dominio e qualcos’altro lo sostituirà.

Nessuna affidabilità sulle valute tradizionali

In passato anche la sterlina britannica e il fiorino olandese erano precedentemente considerate le valute affidabili. La sterlina inglese è crollata tanto da riportarsi sui minimi di tre decenni. Complice anche il tardivo intervento del governo per il coronavirus in uno stato già stressato dalle incertezze legate alla Brexit.

Il dollaro potrebbe ancora mostrare forza il prossimo anno. Riuscendo anche a superare tutte le proteste attuali e le elezioni presidenziali di novembre. Tuttavia sarà l’ultima alzata di testa del dollaro. Alcuni analisti hanno previsto che l’esito delle elezioni presidenziali potrebbe far crollare il dollaro USA e far salire alle stelle i prezzi di oro e bitcoin.

La Cina legata agli USA

Il secondo più grande detentore del debito americano al mondo è la Cina. Questo Paese sta pianificando di tagliare i suoi titoli di debito negli Stati Uniti mentre le tensioni con Washington aumentano. secondo quanto riportato dal quotidiano statale cinese The Global Times. Gli esperti a Pechino si aspettano che la Cina riduca del 20% il suo debito statunitense. Il giornale avverte inoltre che potrebbe persino “vendere tutte le sue obbligazioni statunitensi in un caso estremo come un conflitto militare”.

La riduzione del debito americano da parte della Cina eserciterà pressioni sui tassi di interesse statunitensi. Questo rafforzerebbe lo yuan cinese. Se vendono il debito degli Stati Uniti, vendono dollari, quindi la loro valuta aumenta. Ecco perché allora la criptovaluta verrebbe utilizzata maggiormente. L’attenzione verso questo nuovo sistema monetario ha permesso che si possa investire a patto che esista una buona informazione. Biteditor Italia nasce proprio per produrre recensioni sulla qualità e sulla sicurezza potendo optare per l’investimento o meno. 

Bitcoin contro il sistema bancario classico

In un sistema bancario classico devi riporre fiducia in determinate persone per poter gestire adeguatamente il tuo denaro. Banca, consulente, cassiere. Tutte persone che manovreranno il capitale altrui. Sarà necessario fornire informazioni private.

Poiché invece il bitcoin è interamente decentrato non è necessario fidarsi di nessuno quando lo si utilizza, a meno di non volerlo fare per propria comodità. Per questo c’è bisogno di reperire informazioni per muoversi in maniera autonoma. Molti siti in rete spingono all’acquisto immediato di alcuni prodotti non favorendo la trasparenza nelle informazioni come invece Biteditor Italia propone di fare.

Un numero crescente di investitori ora afferma che il bitcoin è un buon investimento. Ma ritengono anche che i governi non favoriranno la crescita della criptovaluta. Favorire questa alternativa porterebbe automaticamente a riflettere che la valuta fisica attuale è considerata troppo debole. Eppure è la moneta più democratica che possa esistere. Maggiore domanda uguale maggior prezzo.
La molta confusione del consumatore è dovuta a tutte quelle storie, indecisioni normative e giurisdizioni concorrenti.
Questa situazione è diventata così esagerata che in alcuni casi spaventa i nuovi compratori.
Il prezzo continuerà a cambiare fino a quando questa condizione rimarrà stabile.

Commenti