Birmania: l’esercito spara contro operatori sanitari

Durante una protesta a Mandalay. Un testimone: 'Almeno due i feriti'.

0
233

Notizia dell’ultima ora: le forze di sicurezza birmane hanno aperto il fuoco contro un gruppo di operatori sanitari anti-golpe che protestava a Mandalay. Si segnala un morto e almeno due feriti gravi. La vittima si trovava vicino a una moschea in cui si erano rifugiati i dimostranti, che è poi stata attaccata dai militari. Ma vediamo nel dettaglio gli ultimi sviluppi.

La protesta degli operatori sanitari

Il colpo di stato del primo febbraio, come ormai noto, ha portato in piazza migliaia di birmani e ha provocato scioperi che hanno paralizzato molti settori dell’economia, compreso quello medico. I generali stanno reprimendo il movimento per la democrazia sempre più duramente. Oltre 700 persone sono state uccise e altre 3.000 arrestate. A Mandalay. La seconda città del Paese. Una manifestazione di operatori sanitari è stata presa di mira dall’esercito, costringendo i manifestanti a rifugiarsi in una vicina moschea. “Hanno sparato ovunque. Hanno preso di mira l’edificio della moschea perché le persone all’interno nascondevano i manifestanti.” Ha riferito un testimone.


Iran avvia l’arricchimento dell’uranio


Birmania l’esercito spara: un morto e due feriti

Un uomo di 30 anni che viveva vicino alla moschea è stato ucciso e altri due sono rimasti feriti. A riferirlo è stato il medico che li ha soccorsi. “La vittima è stato colpita alla schiena” ha aggiunto. Il personale medico per settimane ha protestato contro la giunta al potere. Questa situazione però ha portato a una conseguenza pericolosissime. Infatti, molti ospedali ora si trovano a corto di personale medico per affrontare l’epidemia da Coronavirus. Funzionari pubblici e impiegati di altri settori hanno seguito l’esempio, chiudendo le attività in banche, scuole, ferrovie. La giunta sta cercando di costringere le persone a tornare al lavoro. Secondo i media statali quest’oggi, almeno 20 medici saranno perseguiti con l’accusa di “deteriorare la pace e la stabilità“.


Eurovision 2021


Commenti