Beinasco (Torino) – Uccide moglie e figlio e poi si suicida

0
400
La strage familiare a Beinasco, comune alle porte di Torino.Ex vigile urbano uccide moglie e figlio a colpi di pistola.

Tragedia venerdì mattina nel Torinese. Un uomo ha ucciso la moglie e il figlioa colpi di pistola, poi si è tolto la vita. La strage familiare a  Beinasco, comune alle porte del capoluogo piemontese, in un appartamento di via Roma.

Franco Necco, 66 anni, agente di polizia locale in pensione, ha ucciso la moglie coetanea Bruna Demaria, ex dipendente comunale in pensione, e il figlio di 29 anni, Simone Necco, a colpi d’arma da fuoco. Poi si è ucciso con la medesima arma.

Prima di rivolgere l’arma contro di sé avrebbe telefonato ai carabinieri  dicendo: “Ho ucciso mia moglie e mio figlio”. Sono ore di sconcerto nel comune in provincia di Torino, dove Franco Necco era conosciutissimo. Il figlio Simone era stato candidato come consigliere comunale alle scorse elezioni.

Commenti