Biden invita leader globali al summit per la democrazia

0
646
Biden invita Taiwan al vertice per la democrazia

Il presidente americano Joe Biden invita, il prossimo 9 e 10 dicembre, i leader globali al summit virtuale per la democrazia. Il summit ha come obiettivo quello di mobilitarsi “nella difesa contro l’autoritarismo, la lotta alla corruzione e la promozione del rispetto dei diritti umani”.

Biden invita leader globali al summit per la democrazia?

Il presidente americano Joe Biden ha inviato i leader globali al summit virtuale per la democrazia. Il Summit si svolgerà il 9 e 10 dicembre. Ha come obiettivo quello di mobilitarsi “nella difesa contro l’autoritarismo, la lotta alla corruzione e la promozione del rispetto dei diritti umani”. La Casa Bianca ha inoltre precisato che il presidente Biden intende convocare, il prossimo anno, un secondo vertice per la democrazia. Questo si terrà in presenza.

In una nota della Casa Bianca si legge: ““Il summit stimolerà impegni e iniziative su tre temi principali. Difesa dall’autoritarismo, lotta alla corruzione e promozione del rispetto dei diritti umani. Dopo un anno di consultazione, coordinamento e azione, il presidente Biden inviterà quindi i leader mondiali a riunirsi ancora una volta per mostrare i progressi compiuti rispetto ai loro impegni. Entrambi i vertici riuniranno capi di stato, società civile, filantropia e settore privato. Si offre ai leader mondiali l’opportunità di ascoltarsi a vicenda e ascoltare i propri cittadini, condividere i successi, guidare la collaborazione internazionale. Inoltre, di parlare onestamente delle sfide che deve affrontare la democrazia in modo da rafforzare collettivamente le basi per il rinnovamento democratico”.

Il summit era nell’agenda della campagna elettorale di Biden

Biden aveva lanciato l’idea del summit mondiale per le democrazie nel luglio del 2019, poco più di due mesi dopo il lancio ufficiale della sua candidatura alle elezioni presidenziali. Allora Biden, presentando le sue proposte di politica estera, aveva promesso che entro la fine del suo primo anno di mandato avrebbe convocato “a global summit for democracy”. Aveva sottolineato che il suo obiettivo era quello di rendere il rafforzamento delle istituzioni democratiche nuovamente una priorità a livello globale.  Il rilancio della leadership statunitense per i valori democratici, persa sotto l’amministrazione Trump, fu presentato come un obiettivo chiave all’interno del programma di politica estera di Biden per tutta della campagna elettorale.


Leggi anche: Offensiva talebana in Afghanistan: Biden invia bombardieri