Biden ha giurato come 46° Presidente degli Stati Uniti

Nel suo discorso il neo Presidente ha invocato l'unità nazionale

0
615
Biden ha giurato

Il tanto atteso momento del giuramento del nuovo Presidente USA è arrivato. Joe Biden ha da poco giurato come 46° Presidente degli Stati Uniti d’America. Nel suo discorso, il neo Presidente ha lanciato un messaggio di unità all’intera nazione. Il Presidente è stato introdotto dalla senatrice del Minnesota Amy Klobuchar e dal senatore del Missouri Roy Blunt, e dall’invocazione di Padre O’Donovan. Lady Gaga ha eseguito l’inno nazionale.

Biden ha giurato: cos’è successo?

Joe Biden ha giurato come 46° Presidente degli Stati Uniti d’America. Fin dal suo primo discorso, tenuto dopo il giuramento in occasione della cerimonia inaugurale, Biden ha lanciato un messaggio di unità. Prima che Biden e Kamala Harris prestassero giuramento, vi è stata un’introduzione della senatrice del Minnesota Amy Klobuchar e del senatore del Missouri Roy Blunt. Entrambi hanno parlato di come Biden preserverà i valori della democrazia. Ai due senatori è seguita l’invocazione di Padre O’Donovan, nonché l’esecuzione dell’inno nazionale “Star Spangled Banner” da parte di Lady Gaga.

Il discorso del presidente Biden

Come si è detto, il discorso di Biden si è focalizzato sull’unità nazionale e sull’importanza della democrazia. Il Presidente ha detto:

“È il giorno della democrazia, il giorno della speranza e del rinnovamento. La democrazia è preziosa e può essere fragile. Un trasferimento di potere deve essere pacifico. La storia americana non dipende da un gruppo ma da noi, il popolo americano. Dobbiamo cercare la perfezione dell’essere uniti. C’è molto da ricostruire”.

Il virus e le tensioni sociali

Il virus ha portato via molte vite e centinaia di migliaia di piccole aziende sono state chiuse. Il sogno della giustizia non può essere più rimandato”. Poi, parlando delle tensioni sociali attuali, Biden ha detto: “Dobbiamo combattere la supremazia bianca. Serve unità. L’anima dell’America è fatta per unire la nazione. Chiedo agli americani di unirsi a me per questa battaglia. Qualcuno può dire che l’unità è un sogno ma io ci credo. L’America ha superato guerre, attacchi terroristici, rimanendo sempre unita. Non ci dobbiamo vedere come avversari, non possiamo combattere contro l’unità, altrimenti ci sarà solo rabbia e non progresso”.

Diversità e unione

“Noi dobbiamo essere diversi. L’America è migliore di quella che vedo in questo momento. Abbiamo ora una vicepresidente donna indiano giamaicana. Il disaccordo non deve portare a distruggere l’unione. Io sarò il presidente di tutti gli americani. Io combatterò anche per quelli che non mi hanno votato. Una lezione importante è che dobbiamo rincominciare a rispettare la verità. Dobbiamo porre fine a questa guerra tra città e campagna, tra democratici e repubblicani. Dobbiamo imparare a metterci uno nei panni dell’altro”.

Biden ha giurato: “Darò la luce a questo Paese”

“Siamo pronti ad impegnarci in nuove alleanze e collaborare con i leader internazionali. Saremo un partner per il progresso e per la pace. Abbiamo affrontato un attacco alla democrazia, abbiamo numerose sfide. Ma tutti quanti possiamo rialzarci, insieme. Difenderò la democrazia, e difenderò l’America. Scriverò la storia americana, fatta di cura, di speranza, di unità. Darò la luce a questo Paese”.


Trump lascia la Casa Bianca verso Mar-a-Lago