Biden ha fermato un secondo attacco aereo in Siria

Secondo i media americani Biden avrebbe fermato l’attacco perché nell’area c’erano donne e bambini

0
826
Biden ha fermato un secondo attacco aereo in Siria

Il presidente Biden ha fermato un attacco aereo militare in Siria la scorsa settimana. Il Wall Street Journal ha riferito che il 26 febbraio il presidente americano ha fermato un raid dopo essere stato informato sulla presenza di una donna e alcuni bambini nell’area. Biden ha invece dato il via libera ad un altro attacco contro una struttura legata a una milizia filo iraniana.

Biden ha fermato un secondo attacco in Siria?

Secondo quanto riportato dai media americani, il presidente Joe Biden ha annullato un secondo raid aereo in Siria. Il Wall Street Journal ha riferito che il presidente ha preso la decisone di annullare il raid dopo che una ricognizione militare ha rilevato una donna e due bambini nel cortile dell’obbiettivo previsto. Un alto funzionario dell’amministrazione ha confermato la notizia alla Nbc News.  Lo scorso 26 febbraio gli USA avevano compiuto un raid aereo, il primo dall’insediamento di Biden, contro una struttura legata ad una milizia filo iraniana in Siria. La decisione di intraprendere tale attacco era in risposta ai tre separati attacchi contro le forze statunitensi in Iraq. Nel raid, autorizzato da Biden, sono rimasti uccisi almeno 17 combattenti pro Iran. Washington aveva affermato che il raid era volto a danneggiare la capacità della milizia iraniana di condurre altri attacchi in futuro.  

Gli USA accusano le milizie filo iraniane

I funzionari americani accusano i gruppi paramilitari dei vari attacchi contro una base della coalizione guidata dagli USA a Irbil, nel nord dell’Iraq. Tre funzionari hanno affermato che il Pentagono non è ancora sicuro in modo definitivo chi sia stato a lanciare i razzi contro la base do Ain al-Asad. Tuttavia hanno sottolineato che l’attacco era identico ai precedenti assalti effettuati dalle milizie sciite irachene armate sostenute dell’Iran.

Dopo il raid molti critici hanno affermato che tale mossa potrebbe complicare gli sforzi diplomatici dell’amministrazione Biden con l’Iran. Washington e Teheran stanno cercando un sedersi al tavolo dei colloqui per riprendere i negoziati sul programma nucleare iraniano.


Siria: raid aereo statunitense contro miliziani filo Iran