Biden contro Trump: le teorie di complotto ci danneggiano

0
236
Biden contro Trump:

Il presiedete americano Joe Biden si è scagliato contro Trump e le teorie di complotto. Biden ha affermato che le teorie come quelle di QAnon mettono a rischio la reputazione dell’America all’estero. Ha poi detto che non si può sentire che le persone sostengono che l’assalto al Campidoglio del 6 gennaio sia stato in realtà una marcia pacifica.

Biden contro Trump: cos’è successo?

Il presidente americano Joe Biden, parlando con la CNN, si è scagliato contro Donald Trump e le teorie di cospirazione. Biden ha detto che le teorie di complotto, come quelle di QAnon, che continuano ad avanzare negli States, mettendo di fatto a rischio la reputazione dell’America all’estero. Ha affermato: “L’idea che i democratici o Biden nascondano le persone e succhiano il sangue dei bambini, siamo andati ormai oltre a questo, non è ciò che siamo”. Il presidente USA ha poi raccontato alla CNN come i leader del G7 con cui ha parlato appaiano scettici e dubbiosi tutte le volte che cerca di spiegare che l’America è tornata. Ha detto: “Il resto del mondo ci chiede: veramente siete tornati?”. Biden ha quindi puntato il dito contro la politica divisoria della precedente amministrazione, che rende ora difficile il dialogo bipartisan.  

Biden parla dell’assalto al Campidoglio

Joe Biden ha parlato anche dell’assalto al Campidoglio avvenuto lo scorso 6 gennaio. Alla domanda sulla divisione tra repubblicani e democratici sulla possibilità di avviare un’indagine ha affermato: “Non mi interessa se pensate che io sia la rincarnazione di Satana ma non possiamo sentire persone che continuano a sostenere che quello che è avvenuto il 6 gennaio a Capitol Hill fosse una marcia pacifica”.

Il presidente USA contro la disinformazione

Il presidente Biden nei giorni scorsi si era scagliato anche contro la disinformazione che circola sui social, soprattutto per quanto riguarda la pandemia e i vaccini contro il coronavirus. Diversi politici e media conservatori hanno amplificato questa disinformazione. A causa delle fake news gli USA stanno avendo dei problemi con la campagna vaccinale, che anche in questo caso è diventata un’ideologia di partito. Infatti, la maggior parte degli Stati guidati dai repubblicani hanno tassi di vaccinazione bassi. Ora, dopo la rabbia del presidente e le numerose critiche, diversi esponenti conservatori hanno deciso di fare marcia indietro. Diversi anchors di Fox News hanno invitato i cittadini a farsi vaccinare. Anche il governatore della Florida, Ron De Santis, ha esortato il pubblico a vaccinarsi: “I vaccini stanno salvando vite”.


Biden contro i social: uccidono la gente con disinformazione