Biden: azioni legali contro chi vieta mascherine a scuola

0
206
Biden: azioni legali contro chi vieta mascherine a scuola

Negli USA crescono i contagi di coronavirus soprattutto a causa della variante Delta. L’inizio del nuovo anno scolastico preoccupa le autorità in quanto sembra che questa variante non risparmi nemmeno i bambini. Molti Stati a guida repubblicana si sono opposti all’obbligo delle mascherine nelle scuole. Ora, il presidente Biden ha annunciato che avvierà azioni legali contro chi vieta l’uso delle mascherine a scuola.

Biden annuncia azioni legali contro chi vieta mascherine a scuola?

Gli Stati Uniti stanno assistendo a un incremento di casi di coronavirus, soprattutto a causa dell’avanzare della variante Delta. A preoccupare è specialmente l’inizio del nuovo anno scolastico, già in corso in alcuni Stati USA. La variante Delta ha infatti più probabilità di infettare i bambini rispetto ai ceppi precedenti. In alcuni Stati i ricoveri dei bambini hanno raggiunto livelli record e le unità di terapia intensiva pediatrica sono quasi al collasso. Tuttavia, nonostante questi dati allarmanti alcuni governatori repubblicani, come quelli di Texas e Florida, hanno iniziato una vera e propria battaglia contro l’obbligo delle mascherine nelle scuole. Il governatore della Florida, Ron DeSantis, nei giorni scorsi aveva addirittura minacciato di tagliare i fondi alle scuole che imponevano l’obbligo delle mascherine.

Ora, l’amministrazione Biden ha annunciato che è pronta ad avviare azioni legali contro i governatori che proveranno a rovesciare le direttive sull’uso delle mascherine diramate dai presidi e dai sovraintendenti scolastici. Il presidente Biden ha incaricato il ministero dell’Istruzione di vigilare.

Biden annuncia la terza dose di richiamo

Biden ha anche annunciato che la sua amministrazione prevede di iniziare con il richiamo per la terza dose di vaccino Pfizer o Moderna a partire dal prossimo 20 settembre. Il presidente ha inoltre annunciato che si raccomanda alle persone di ricevere dosi di richiamo otto mesi dopo la loro seconda dose di vaccino. Tuttavia questo ha suscitato una serie di domande, comprese le obiezioni di alcuni esperti che dubitano che tutti ne abbiano bisogno.

Obbligo di vaccino per il personale delle case di cura

Biden ha infine riferito che la sua amministrazione richiederà al personale delle case di cura in tutto il paese di essere vaccinato contro il coronavirus e che tratterrà i finanziamenti Medicare Medicaid da quelle strutture che non si conformano. I nuovi regolamenti si applicherebbero a oltre 15 mila strutture di case di cura, che impiegano circa 1,3 milioni di lavoratori e servono circa 1,6 milioni di residenti.


Leggi anche: Biden: “Giusta la decisione di lasciare l’Afghanistan”