Bici elettriche: Porsche sempre più presente con nuovi investimenti

Porsche sta incrementando collaborazioni e acquisizioni per ampliare la sua presenza nel settore delle e-bike.

0
455
Porsche bici elettriche
Porsche: obiettivi per il settore delle e-bike.

Porsche, con il lancio della Taycan, ha dimostrato di saper produrre anche delle auto elettriche apprezzate dai consumatori. Le ambizioni dell’azienda tedesca in questo settore non si fermano qui. Infatti sta incrementando il suo interesse per le bici elettriche e punta ad espandere la gamma delle due ruote che portano il marchio della casa di Stoccarda. Di recente ha acquisito una partecipazione del 20% di Fazua, società olandese che ha lanciato una linea di sistemi di trasmissione leggeri per e-bike.

Porsche avanza nel settore delle bici elettriche

La nuova tecnologia Fazua pesa 4,6 kg e può raggiungere fino a 250 watt di potenza e 41 libbre di coppia. Ad oggi fornisce motori ad aziende di biciclette come Cairn, Canyon, Pinarello e Trek. Porsche punta ad acquistare altre azioni di Fazua per poi rilevare l’azienda in un secondo momento. Per adesso, comunque, vige il più assoluto silenzio sulle modalità del presunto accordo. Il brand automobilistico tedesco, al contempo, per quanto concerne le bici elettriche sta guardando anche oltre. Ha deciso di lanciare due joint-venture sulla mobilità elettrica insieme alla società di investimento Ponooc. Uno di questi progetti si occuperà di sviluppare, produrre e distribuire delle nuove e-bike Porsche “di alta qualità”. La seconda join-venture si soffermerà, invece, sullo sviluppo di innovazioni tecnologiche di micro-mobilità.

Porsche Macan elettrica: i test proseguono sotto la neve

Porsche è già sul mercato con due e-bike

Porsche per adesso è sul mercato con due bici elettriche: la Sport e la Cross. Entrambe sono state sviluppate e realizzate dall’azienda tedesca di e-bike Rotwild. Questa collaborazione continuerà ad andare avanti, anche se la joint-venture con Ponooc e l’accordo con Fazua potrebbero spingere la società di Stoccarda ad ampliare il proprio sviluppo in futuro. Ricordiamo, inoltre, che già in precedenza il marchio di auto aveva avviato una partecipazione con il produttore di bici elettriche Greyp. Intanto, la sezione digitale del marchio motoristico è al lavoro per una piattaforma, chiamata al momento Cyklær, che fornirà dei servizi digitali legati al ciclismo. E poi in Porsche non stanno di certo perdendo di vista gli investimenti per la transizione elettrica. Attualmente la Taycan è disponibile in varie versioni, ed è già in progettazione un modello solo elettrico della nuova Macan.