Bevande dietetiche: quali sono gli effetti sull’organismo?

Alcuni studi spiegano quali sono gli effetti delle bevande dietetiche sul nostro organismo.

0
246
Bevande dietetiche

Introdurre le bevande dietetiche al posto di quelle zuccherate come bibite gassate, succhi di frutta e caffè sciropposi potrebbe non fare nulla per la salute del cuore.
Le bevande dietetiche sono infatti comunque addolcite artificialmente.

Qual è la relazione tra bevande dietetiche e malattie cardiache?

Un nuovo studio ha scoperto che le persone che consumavano bevande con dolcificanti a basso o nullo contenuto calorico come aspartame, sucralosio e stevia avevano un rischio maggiore di malattie cardiache rispetto alle persone che non bevevano affatto bevande zuccherate.

Lo studio effettuato

Per questo studio, pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, i ricercatori hanno esaminato i dati di 104.760 partecipanti alla coorte NutriNet-Santé. Si tratta di uno studio online in corso in Francia in cui i partecipanti registrano il loro apporto alimentare, l’attività fisica e lo stato di salute a intervalli regolari di sei mesi. Hanno scoperto che i partecipanti che consumavano bevande zuccherate avevano un rischio maggiore di malattie cardiovascolari. Non si tratta di una sorpresa, dal momento che lo zucchero è collegato a una serie di problemi di salute. Tuttavia, hanno anche scoperto che coloro che consumavano versioni dietetiche di bevande dolci (contenenti aspartame, stevia e sucralosio) avevano un rischio altrettanto elevato, rispetto ai loro coetanei che non consumavano affatto bevande zuccherate.

Cosa suggerisce la ricerca sulle bevande dietetiche?

“Il nostro studio suggerisce che le bevande zuccherate artificialmente potrebbero non essere un sostituto salutare delle bevande zuccherate. I dati raccolti forniscono ulteriori argomenti per alimentare l’attuale dibattito su tasse, etichettatura e regolamentazione delle bevande zuccherate e delle bevande zuccherate artificialmente”. Questo è quanto riferito dal ricercatore Eloi Chazelas, dottorando presso l’Università di Parigi Nord durante un comunicato stampa.
Ci sono molte limitazioni a questa ricerca. Per uno, non stabilisce direttamente che i dolcificanti artificiali aumentano il rischio di malattie cardiache. La ricerca inoltre non ha distinto tra diversi tipi di dolcificanti artificiali, che potrebbero non avere gli stessi effetti.

Effetti positivi dei dolcificanti artificiali

Le ricerche mostrano che sempre più persone oggi sembrano preferire i dolcificanti senza calorie allo zucchero normale. Con moderazione, possono essere utilizzati per ridurre le calorie nelle persone che cercano di perdere peso. In alcuni casi, i dolcificanti artificiali possono anche essere utili per le persone con diabete o prediabete, secondo Shamera Robinson, direttore della nutrizione presso l’American Diabetes Association. Il consumo di bevande zuccherate contribuisce in modo significativo al rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Al contrario, i dolcificanti artificiali no.

I rischi dei dolcificanti artificiali sulla salute

Non sono però considerati sani, secondo gli esperti, e potrebbero avere altri rischi. Ci sono alcune prove che i dolcificanti artificiali possono aumentare l’appetito, interrompere la digestione e persino provocare voglie più forti di cibi dolci. Di conseguenza, mentre la soda dietetica e altre bevande possono a volte essere preferibili alle controparti a pieno contenuto di zucchero per la perdita di peso o la gestione del diabete, il sostituto ideale dal punto di vista di un nutrizionista è sempre l’acqua o altre bevande non zuccherate. “La linea di fondo è che l’uso di sostituti dello zucchero non rende salutare una scelta malsana – piuttosto, rende una tale scelta meno malsana”, ha detto la Robinson.

Leggi anche: Seguire una dieta online: cosa considerare prima di iniziare, Come perdere peso senza dieta: ecco 8 modi per farlo

Commenti