Better Call Saul: un avvocato di cui fidarsi (?)

0
206

BETTER CALL SAUL è una serie televisiva statunitense, spin-off della famosissima serie madre Breaking Bad, da cui si porta dietro come protagonisti l’avvocato arruffone Saul Goodman e il tuttofare inquietante Mike Ehrmantraut. Prodotta dal 2015 e tuttora in corso, al momento è composta da tre stagioni e 30 episodi. Negli Stati Uniti viene trasmessa sulla rete via cavo AMC, mentre in Italia va in onda sulla piattaforma Netflix. Il network americano ha attualmente confermato il rinnovo per una quarta stagione.

Ideata da Vince Gilligan e Peter Gould, Better Call Saul si presenta come un prequel di Breaking Bad; si narrano per cui le vicende passate del furbo avvocato del celebre Walter White, ovvero quando il legale ancora usava il proprio vero nome, James McGill. Ma già a quei tempi tentava tutte le vie possibili per cercare di affermarsi come avvocato penalista… I co-protagonisti sono diversi rispetto ai personaggi della serie madre, sottolineando come questo serial sia autonomo ed indipendente, le storie sono avvincenti e i problemi, visto il protagonista in questione, non tardano mai ad arrivare.

Raggiungere il medesimo successo della serie madre è cosa quasi impossibile da chiedere a questo serial, ma, così come Breaking Bad, anche Better Call Saul è stata osannata dalla critica, il riscontro è assai alto, così come il gradimento del pubblico, confermandosi come uno degli spin-off di maggior successo del panorama televisivo seriale. A conferma di ciò, la serie si è aggiudicata nel corso degli anni qualche premio di rilevanza. A far innamorare a prima vista lo spettatore di questo show è innanzitutto il fatto che è sempre un piacere rivedere personaggi visti anni prima a cui ci si era affezionati.

Ambientato nella Albuquerque che ormai il fan del prodotto conosce molto bene (località in cui lo spettatore ritroverà anche l’ormai noto fast food Los Pollos Hermanos), oltre al protagonista assoluto James McGill/Saul Goodman, troviamo l’altrettanto primario Mike Ehrmantraut, Kim Wexler (avvocatessa e compagna di Jimmy), il fratello Chuck McGill, Howard Hamlin e Nacho Varga. In più, trapiantati dalla serie madre, ritroviamo anche il temibile Gus Fring, i folli Hector e Tuco Salamanca, così come anche i fratelli Leonel e Marco Salamanca, e Don Eladio.

Bob Odenkirk (Jimmy/Saul) si conferma nel suo ruolo in tutta la sua vitalità, uomo dalle mille risorse ed energie, sempre con due o tre assi nella manica da tirar fuori nelle situazioni più apparentemente disperate: il suo personaggio è una forza della natura, sa sempre come tirarsi fuori dai casi più intricati! Jonathan Banks (Mike) allo stesso modo mantiene il suo personaggio sempre come un uomo forte, deciso, senza rimorsi, dalla completa affidabilità. Ottima l’interpretazione fobica di Michael McKean (Chuck), così come convincenti sono quelle di Rhea Seehorn (Kim), Patrick Fabian (Howard) e Michael Mando (Nacho). Menzione a parte meritano i ritorni di Giancarlo Esposito (Gus), Mark Margolis (Tio Hector) e Raymond Cruz (Tuco), un vero piacere rincontrarli nei ruoli che li hanno resi famosi in questo show.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here