Benevento-Genoa 1-0: le Streghe regalano un’altra vittoria ai tifosi

0
228

Era una partita che non aveva niente da dire in termini di classifica e di punti, tra due squadre che non hanno più niente da chiedere a questa Serie A: il Genoa perchè è salvo, e già da un paio di giornate, il Benevento perchè è già in Serie B, da un paio di settimane e anche di più. E in effetti è stata una partita non molto divertente e ricca di occasioni, ma con un finale degno di nota. E con una vittoria che il Benevento ha regalato ai suoi tifosi nell’ultima partita in Serie A al Vigorito, arrivata ancora una volta grazie al gigante Diabatè. Una nota positiva per il Genoa è sicuramente Pepito Rossi, entrato nella ripresa e autore di giocate di alta qualità che hanno fatto reintravedere quell’immenso talento troppo spesso limitato dai gravi infortuni.

Il Benevento parte subito forte e ci prova al 28′ con Letizia, che da posizione buona anche se un po’ defilata spreca un’occasione spedendo il tiro largo alla destra di Puggioni. Succede poco e nulla nel primo tempo, se non un’occasione creata dal solito Brignola e le scintille tra Cataldi e Bertolacci.



LMT- Scommesse_Bonus_120_Mobile_468x60.gif
Nella ripresa c’è il meritatissimo spazio concesso a Pepito Rossi, il cui talento è direttamente proporzionale alla sfortuna che ha avuto nel corso della carriera che non gli ha mai permesso di esplodere del tutto, anzi limitandolo in maniera importante. Ed è il calciatore italo-americano a brillare, come i tempi d’oro, quando con una serpentina al limite dell’area ne fa fuori 2 e poi tenta un tiro che Puggioni respinge con una grande parata, ripetendosi poi sulla ribattuta di Salcedo. Puggioni ancora doppiamente strepitoso prima su Hiljemark a tu per tu, poi, negli sviluppi della stessa azione, su Omeonga che ci prova con un grande tiro da fuori. All’87’ è Brignola che decide di fare tutto da solo e di dare una svolta alla partita: il talentino italiano si fa 50 metri di campo palla al piede, con velocità e tecnica, e poi scarica la palla a Diabatè che deve solo appoggiarla in rete davanti Lamanna. E’ 1-0 Benevento e al Vigorito è festa assoluta. Il Benevento retrocede ma col sorriso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here