Benessere dei bambini: l’Italia è al 19° posto su 38

Il benessere dei bambini in Italia è stato confrontato con gli altri paesi da un rapporto Unicef, cosa è risultato?

0
304
benessere dei bambini

Secondo un rapporto Unicef volto a misurare il benessere dei bambini, l’Italia è al 19° posto su 38 paesi. Se consideriamo uno spettro più ampio di 41 paesi, l’Italia è al 34° posto. Quest’ultimo dato si riferisce a una classifica basata sulle politiche e le condizioni che generano benessere. Cosa è emerso dal rapporto?

Come va negli altri paesi?

Nel nuovo rapporto Unicef è emerso che il benessere dei bambini è più alto nei paesi più ricchi. Tra questi Norvegia, Danimarca e Paesi Bassi. Inoltre, l’Unicef ha analizzato che, nei paesi ricchi, meno di 4 bambini su 5 si ritengono soddisfatti della loro vita.

Bisogna inoltre considerare che il suicidio è una delle principali cause di morte tra i bambini e i ragazzi dai 15 ai 19 anni. Inoltre, nei paesi esaminati, 1 bambino su 5 soffre di obesità o è sovrappeso e un quarto dei paesi esaminati ha una mortalità infantile ancora sopra all’1 ogni 1.000.

Secondo il rapporto,in tutti i paesi analizzati, il 40% dei minori di 15 anni non possiedono competenze di base a livello matematico e di lettura. In particolare, i bambini di bambini Bulgaria, Romania e Cile sono i meno preparati in queste abilità. In Estonia, Irlanda e Finlandia i più preparati.

Infine, in quasi tutti i paesi, almeno 1 bambino su 5 non ha fiducia nelle proprie capacità sociali e relazionali, principalmente per quanto riguarda il fare nuove amicizie. Questo elemento riguarda soprattutto Cila, Giappone e Islanda, dove i ragazzi sono i meno fiduciosi da questo punto di vista.

Il benessere dei bambini in Italia

Analizzando unicamente il nostro paese, per quanto riguarda la salute mentale dei bambini, il nostro paese si trova al 9° posto. E’ buono il dato che si riferisce alla soddisfazione per la vita all’età di 15 anni. Infatti questi sono il 76% in Italia, un dato nella media se consideriamo il 75,7% degli altri stati.

Anche il numero che si riferisce al tasso dei suicidi è abbastanza buono. La media nei paesi è di 6,5 su 100.000, quella in Italia è invece 2,5 su 100.000. Non sono altrettanto buoni i tassi relativi alla salute fisica dei bambini. Infatti in Italia il 36,9% delle persone tra 5 e 19 anni sono sovrappeso o obesi. L’Italia slitta in questo modo al 39esimo posto.

Per quanto riguarda le competenze dell’infanzia, il nostro paese si posiziona al 15esimo posto. Infatti, il 58,1% dei ragazzi possiede competenze di base di matematica e lettura. La media complessiva è del 62,3%. Dal punto di vista sociale, i ragazzi che fanno facilmente amicizia sono il 79,3%, la media è del 75%.

Commenti