Bella Stagione stop: turbolenze di fine Estate

0
226
Bella Stagione stop

Già da questa settimana turbolenze meteo di fine Estate: bella stagione stop

Novità, anzi grandi novità Bella Stagione stop. E’ un inizio settimana che propone, a livello modellistico, modifiche sostanziali dell’assetto barico europeo. Significa che le strutture anticicloniche e depressionarie si orienteranno diversamente da prima, significa che le condizioni meteo climatiche potrebbero ricevere degli scossoni non da poco.

Inizieremo a osservare cambiamenti, anche in Italia, questa settimana. L’instabilità atmosferica prenderà il sopravvento, verrà sostenuta da aria fresca proveniente dal Nord Atlantico e tale discesa d’aria fresca sarà la risposta a un’improvvisa impennata anticiclonica. Sì, l’Alta Pressione spingerà verso le Isole Britanniche, provocando lo scivolamento del fresco verso sud.

Attenzione quindi, perché i temporali colpiranno svariate regioni e a più riprese, diciamo per gran parte della settimana. A livello termico stessa cosa, le novità saranno importanti nel senso che dopo un weekend all’insegna del caldo o del gran caldo, le temperature torneranno a scendere di parecchi gradi.

Segnali inequivocabili di un’Estate ormai spossata, segnali evidenti di un imminente cambiamento stagionale anche alle nostre latitudini. Anche perché, teniamone conto, la struttura depressionaria che si formerà sull’Europa centro orientale potrebbe insistere per lungo tempo. Ce lo dicono gli autorevoli centri di calcolo, che nelle ultimissime emissioni modellistiche rincarano la dose e che evidenziano la permanenza di condizioni ideali all’instabilità persistente.

Doveva essere un estate interminabile ma crolla tutto con forti temporali e calo termico

Dipartimento Protezione Civile dirama allerta meteo in 5 Regioni

Henri tocca terra sugli Usa: grande paura a New York

Instabilità sul Mediterraneo, perché poco a nord delle Alpi molto probabilmente si parlerà di una partenza autunnale a spron battuto. Altro elemento non trascurabile è il fatto che nelle mappe possiamo vedere una persistente struttura anticiclonica sull’Europa occidentale. Un vero e proprio blocco, che se confermato continuerebbe a tirar giù aria fredda e a sostenere la struttura depressionaria continentale.

Non solo, le varie proiezioni sembra scongiurare ondate di caldo almeno per tutta la prima decade di settembre. Proiezioni termiche orientate più verso la normalità climatica piuttosto che verso anomalie termiche positive. Questa, se ci pensate, è una gran notizia perché potrebbe anche fare bel tempo ma in un contesto più consono al periodo.

Torneremo sull’argomento nei prossimi giorni e cercheremo di tenervi aggiornati circa il trend evolutivo della prima decade di settembre. Fatto sta che da giorni un po’ tutti i centri di calcolo propendono per un’attenuazione del gran caldo e puntano sul graduale decadimento della stagione estiva. Qualcosa vorrà dire, no?

Fonte: Meteo Giornale