Battaglia di Lèuttra: 371 a.C. – Tebani contro Spartani

0
320

Il 6 luglio 371 a.C. la Battaglia di Lèuttra, conflitto bellico che avviene tra Sparta e Tebe, in Beozia. Dalla vittoria tebana il controllo sulla Grecia, nel pieno potere di sovranità. In seguito, l’esigenza per Tebe di un’espansione per la propria egemonia, anche al di fuori dei propri confini, con la distruzione della città di Platea, all’epoca unica alleata di Atene.

Battaglia di Lèuttra: cosa causa la guerra?

Per secoli l’indiscusso potere militare di Sparta, con il predominio bellico in Grecia. Nel 369 a.C. Epaminonda, comandante delle truppe tebane, decide di attaccare le aree territoriali spartane di Arcadia e Messenia. Tuttavia, il capo tebano realizza in Grecia l’alleanza della Lega arcadica, nelle tattiche strategiche contro gli avversari. A fronte di ciò, un accordo di unione con diverse città, nella formazione di unico Stato, nel 370 a.C.

Durante l’indebolimento del dominio spartano, l’idea del capo di Tebe dell’alleanza federale con più Paesi, nella città – Stato greca. Come base geografica della nuova città, la capitale presso Megalopoli. All’inizio della fondazione, la resistenza contro le imposizioni di Sparta, poi le contrarietà e lotte di predominio territoriale coinvolgono tutta la Grecia. Dal XIV secolo a.C. i conflitti bellici tra Mantinea e Tebe, con dei combattimenti tra due città, appartenenti alla medesima alleanza.

In seguito, il dominio di Atene sull’Attica e l’inizio dell’avanzata di sovranità oltre la Beozia. Come reazione per gli Spartani, un affronto militare di sfida, con la risposta di un’azione bellica di supremazia. Con la Battaglia di Lèuttra, da un lato la Lega beotica di Tebe, contro Sparta. Inoltre, i comandanti Epaminonda e Pelopida alla guida delle truppe tebane e Cleombroto al comando delle milizie spartane.

Il conflitto

Nel 371 a.C. il Re di Sparta Cleombroto I decide di raggiungere Tebe, con le proprie truppe militari. Di fatto, il comandante Epaminonda riceve l’ordine militare da Pelopida, della guida dell’esercito tebano. Intanto, il sovrano spartano entra nella pianura di Lèuttra, nei pressi della polis greca di Tespie. All’inizio, i combattimenti tra le cavallerie nemiche, poi il vantaggio numerico dei soldati, per le milizie tebane.

Mentre, segue la disposizione dei nemici spartani di Cleombroto davanti agli avversari e l’impiego di tecniche belliche nuove di Epaminonda. A fronte di ciò, la morte sul campo di battaglia del capo spartano e la vittoria dei Tebani. Dalla Battaglia di Lèuttra, le conseguenze del successo di Tebe, con la caduta del potere spartano ed il riconoscimento della supremazia tebana. Inoltre, grandi riconoscimenti militari ai comandanti Epaminonda e Pelopida.