Basket, serie A: Brindisi e Roma, vittorie sofferte

0
183

La Enel Brindisi continua il suo campionato di vertice dopo la vittoria interna su Caserta nella 7a giornata di ritorno della serie A di basket. Dopo i successi di Sassari e Siena negli anticipi, nelle gare delle 18.15 si registrano anche le vittorie casalinghe di Roma su Cremona, di Venezia su Bologna e del fanalino di coda Pesaro su Pistoia. Spicca il colpo di Montegranaro che sorprende la Cimberio Varese a Masnago.

Brindisi si impone 64-53 sulla Pasta Reggia Caserta e aggancia in vetta Milano (impegnata in serata contro Reggio Emilia) grazie ad un quarto periodo sontuoso, soprattutto in difesa: dal -7 del 30′ al +11 finale con 24 punti di un decisivo Jerome Dyson. Soffre ma vince l’Acea Roma che supera 85-80 la Vanoli Cremona. Anche i capitolini, come Brindisi, devono inseguire per tre quarti prima di risollevarsi ed operare il sorpasso nel quarto conclusivo: ottimo Josh Mayo, 10 punti, sorretto dal nigeriano Mbakwe, 18 con 7 rimbalzi.

L’Umana Reyer Venezia piega 82-74 la Granarolo Bologna. Al Taliercio gli orogranata comandano dall’inizio alla fine spinti dai 21 punti con 12 rimbalzi di un super Andre Smith mentre Peric ne aggiunge 19. Alla Virtus non bastano i 24 di Hardy. Sorprendente il successo della Sutor Montegranaro che passa 75-69 a Masnago contro la Cimberio Varese, in crisi nera. La Sutor dell’ex Recalcati passa con quattro uomini in doppia cifra tra cui spiccano i 16 di Lauwers e la doppia doppia da 11 con 10 rimbalzi di Mazzola.

La gara thrilling di serata è quella dell’Adriatic Arena dove il fanalino di coda Pesaro batte 75-74 Pistoia. La Vuelle è protagonista di una rimonta furiosa nel finale dal -11 e gioisce con il canestro sulla sirena di Elston Turner, 15 punti. Bene Ravern Johnson, 24, mentre ai toscani non bastano i 17 di Washington.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here