Basket, Eurolega: Milano cede sono nel finale all’Efes Istanbul 73-68

0
171

Altra battaglia, altra sconfitta al fotofinish per l’Ax Armani Exchange Milano in terra turca contro l’Efes Istanbul 73-68. In gara per 39 minuti, l’Olimpia cede nel finale con la tripla decisiva messa a referto da Vladimir Stimac, protagonista assoluto del match grazie alla doppia doppia messa a segno con 19 punti e 10 rimbalzi. Nonostante sia stata sotto di 9 lunghezze sul 23-14, la società meneghina non si è mai scomposta, continuando a giocare il proprio basket dovendo subire anche il pesante scotto riguardante la questione falli. Infatti, nel corso della gara, ben tre giocatori della formazioni di Pianigiani sono stati costretti ad abbandonare il parquet anzitempo per somma di falli. Le assenze sono state preziose come quelle di Tarczewski, di M’Baye e quella più decisiva di Jordan Theodore, decisamene in forma con 15 punti ed un buon 5/8 dal campo. Nel finale purtroppo, non è bastata la tripla del pareggio di Kalnietis. Con un parziale di 6-0 l’Efes fa sua la gara agguantando in classifica proprio Milano con un record di 3-7.

La Partita
Pronti via e mani calde sia da una parte che dall’altra del campo con Stimac subito in palla, mentre per Milano rispondono immediatamente Jefferson e Micov. È 10-11. I primi cinque minuti scorrono punto a punto, più difesa che attacco, mentre a Tarczewski fischiano due falli veloci obbligando Coach Pianigiani a ricorrere anzitempo a Gudaitis. Dragic prende fiducia in difesa e dopo qualche errore al tiro segna sette punti scavando il primo tentativo di fuga dell’Efes. Con un gioco da tre di Ricky Ledo prende nove punti di vantaggio. Alla fine del primo quarto è 23-16 per la squadra di Istanbul.

Piangiani ripropone il quintetto Tarczewski e Milano ne beneficia in difesa, accorciando drasticamente il gap portandosi a -4. Entrambe le squadre calano drasticamente al tiro, sbagliando sia da lontano che dai liberi. Il solito Stimac prova a dare una sferzata alla partita con un gioco da tre, ma Bertans è bravo a rispondere con una tripla. L’AX a fine primo tempo resta agganciata al match sul 33-30.

Ad inizio secondo tempo l’Olimpia è ancora condizionata dalla questione falli, sprecando subito il proprio bonus, sempre a causa di un irrefrenabile Stimac. Milano però non si scompone e trova in Theodore l’uomo della svolta. Il fantasista statunitense naturalizzato macedone irrompe tra le maglie turche portando i suoi compagni avanti di quattro lunghezze (40-44). I meneghini trovano addirittura il +6 sul 42-48, ma un immediato e fortunoso parziale di 5-0 riporta l’Efes a ridosso degli italiani. Pianigiani non vuol permettere ai turchi di riportarsi avanti e chiama un urgente time out. Pausa che non porta alcun beneficio. I turchi aumentano il loro parziale con McCollum (50-48). Allo scadere del terzo periodo Tarczewski si vede essere fischiato il suo quarto fallo personale, mentre Motum traina la propria squadra al quarto periodo con 2 punti di vantaggio. 52-50.

La tripla inaugurale di McCollum prova a tagliare le gambe agli avversari (57-53) ma Milano è caparbia a trovare un incredibile parziale di 0-8 concluso con una tripla dall’angolo di M’Baye. È ancora McCollum che in prima persona risponde alla controffensiva dei lombardi segnando ben 8 punti tutti filati. Efes avanti 65-61. Ci pensa una tripla di Micov ad interrompere la galoppata turca e con la stessa moneta Kalnietis pareggia i conti sul 67-67 con 2:13 da giocare. È un’infinità di tempo che Milano spreca amaramente. Un 1/2 di Micov dalla lunetta significa il 67-68, ultimo canestro messo a referto negli istanti finali dai ragazzi di Pianigiani. La tripla di Stimac e la stoppata di McCollum sul tentativo di tripla di Jerrells lanciano i titoli di coda sulla partita che lascia il spazio solo alla tripla dell’ex di Zoranc Dragic per limare il 73-68 finale.

Il Tabellino:

Efes Istanbul – AX Armani Exchange Milano 73 68 (23-16, 10-14, 19-20, 21-18)

Efes Istanbul: Ledo 7, McCollum 15, Batuk 0, Bitim 0, Demir 0, Motum 9, Adams 3, Stimac 19, Muric 0, Dragic 12, Dunston 5, Simon 3. All. Perasovic.
Olimpia Milano: Micov 15, Pascolo 0, Kalnietis 5, Fontecchio 0, Tarczewski 5, Abass 0, M’Baye 3, Theodore 15, Jefferson 7, Bertans 5, Jerrels 2, Gudaitis 11. All. Pianigiani.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here