Baseball – La Fortitudo Bologna espugna di nuovo San Marino e firma lo sweep

0
207

La Fortitudo Bologna completa la tripletta ai danni del San Marino, espugnando il campo della T&A per manifesta all’8°inning con il punteggio di 12 a 2, al termine di una partita mai in discussione. L’UnipolSai è stata infatti in grado di portarsi subito in vantaggio grazie al doppio a basi piene di Malengo nel corso della 2°ripresa e di allungare poi il divario nei successivi attacchi, grazie anche al nuovo fuoricampo da 3 punti colpito da Liverziani e a un paio di extrabasi realizzati da Rodriguez. Con questo risultato Bologna si avvicina ulteriormente ai playoff, mentre per il San Marino sarà cruciale lo scontro diretto contro il Rimini.

Dopo aver perso le prime due partite della serie, la T&A San Marino cerca il riscatto nella gara conclusiva contro la Fortitudo Bologna. La squadra del Monte Titano affida la palla da lanciatore partente a Valerio Simone e conferma la squadra scesa in campo la sera prima. Per l’UnipolSai la scelta ricade invece su Baez, con Rodriguez a riceverlo. In diamante, Fuzzi sostituisce D’Amico in terza e Malengo invece Grimaudo in prima, con l’ex Nettuno che figura come battitore designato.

I padroni di casa iniziano subito forte, ma non riescono a sfruttare il doppio di Vasquez e le base ball ottenuta da Jairo Ramos. Si dimostra, invece, più cinica la Fortitudo che al 2°inning passa a condurre. Oeltjen batte valido e raggiunge la seconda base dopo l’arrivo in prima di Rodriguez perchè colpito. Il singolo di Vaglio riempie tutti i cuscini e il doppio a sinistra di Malengo svuota le basi per il 3 a 0 UnipolSai.

Nella ripresa successiva, Bologna trova il modo di allungare nel punteggio, segnando altre 2 volte, grazie al singolo di Oeltjen e alla volata di sacrificio di Rodriguez. A questo punto, San Marino cerca di rientare in partita e accorcia il risultato, con la valida di Duran. Con due eliminati, la T&A potrebbe ridurre nuovamente lo svantaggio, ma la difficile rimbalzante a basi piene colpita da Imperiali viene raccolta in tuffo da Infante che firma l’out in seconda.

Dopo il pericolo scampato, la Fortitudo allunga nuovamente nel punteggio e lo fa grazie al lungo fuoricampo da 3 punti a destra di Liverziani, che nella serata di ieri aveva colpito il numero 100 in carriera in serie A e che fissa così il punteggio sull’8 a 1.

Nella 6° ripresa, l’UnipolSai aggiunge un altro punto a tabellone contro Andreozzi, subentrato nella rirpesa precedente a Simone. Al cambio campo la T&A cerca di rendere meno pesante il passivo e segna il punto del 9 a 2, grazie alla valida di Pantaleoni, dopo il singolo iniziale di Mazzuca.

Gli uomini allenati da Marco Nanni invece non si fermano e continuano a segnare, realizzando i punti che valgono la vittoria per manifesta con Rodriguez grande protagonista. Il ricevitore felsineo, prima, infatti, segna la realizzatura numero 10 della partita dopo aver colpito un gran triplo a destra e, poi, nella ripresa successiva batte il doppio da 2 punti contro Martignoni per il definitivo 12 a 2, risultato con cui termina anzitempo la gara.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here