Ieri sera,  30 aprile, ho visto per caso la puntata in diretta del Grande Fratello condotto da Barbara d’Urso ho assistito ad una schifezza protratta nei confronti di un ragazzo di colore e omosessuale (non uso la parola gay poiché gay in inglese e in americano significa gioioso e mi sembra assurdo che soltanto i gay possano essere gioiosi) al secolo Baye Dame generata proprio dalla conduttrice Barbara d’Urso.

Tutto perché secondo la conduttrice questo ragazzo avrebbe non solo offeso una partecipante del gioco, Aida, ma avrebbe anche avuto comportamenti bullistici nei suoi riguardi.

Addirittura la conduttrice, Barbara d’Urso, si permette di dire a questo ragazzo, tornato in studio perché squalificato per quegli atti, che non lo abbraccia perché secondo lei sarebbe di cattivo esempio per chi difende i diritti delle donne.

Dal mio punto di vista Posso asserire che Barbara d’Urso non ha mai  difeso nessun diritto delle donne, ne ha soltanto parlato con veemenza ma non ha difeso nessuna donna. Barbara d’Urso semplicemente usa le donne e i problemi che le riguardano per fare audience.

Ho visto le scene cui si sono riferiti Barbara d’Urso e gli autori che vedono coinvolti questo ragazzo di colore e Aida, ma non c’è nessun atto di bullismo da parte del quel ragazzo. Mentre invece Aida ha volutamente provocato quel ragazzo!

Si parla di una donna di circa 42 anni contro un ragazzo di 23 anni!

E cosa fa Barbara d’Urso? Traduce tutto questo ai danni del ragazzo di colore!  Il Moige è intervenuto, ma non ha concluso nulla. Io spero che il programma venga chiuso e a pagare i danni siano Barbara d’Urso ed Aida.

La cosa disgustosa è che Barbara d’Urso asserisce  fino all’esasperazione, durante la diretta, che questi ragazzi li  ha scelti lei. Quindi io sono portato a supporre che conosce esattamente  il loro modo di comportarsi. Allora, per quale motivo mettere Aida è il ragazzo di colore insieme? Semplice, l’audience! Va anche sottolineato che questo programma a minimo due psicologi che ruotano intorno ai ragazzi,  e a voi che Leggete e di chiedo: è possibile che non si siano accorti che Aida e questo ragazzo di colore insieme non possono stare?

Sono da diversi anni che i reality show tipo Grande Fratello pretendono di veicolare messaggi sociali. Si battono per gli omosessuali, si battono per i transessuali, si battono per le transessuali: uso distintamente “i transessuali” per indicare maschi che vogliono diventare femmine, e “le transessuali” per indicare femmine che vogliono diventare maschi. Nella fattispecie quando l’uomo sarà evirato verrà chiamato neo-donna, mentre la donna che sarà sottoposta  all’isterectomia verrà chiamata neo-uomo; si battono quindi anche per i diritti delle donne. Ma qui sembra che gli asini volino!

Vorrei sapere i fatti quali altri diritti le donne vogliono conquistare sugli uomini?

Ieri ho anche assistito all’umiliazione degli uomini.

Barbara d’Urso dice che le provocazioni non si devono cogliere e c’è modo e modo per poter reagire,  io mi metto a ridere. Poiché è del tutto naturale che ad una offesa corrisponda una difesa. Quel ragazzo di colore non ha mai toccato Aida, lei lo ha provocato e lui lo si è difeso.

Mi sono stancato di assistere a programmi violenti condotti da persone violente, è una di queste è Barbara d’Urso, soltanto per fare audience.

Certi argomenti vanno trattati da un punto di vista sociologico e non dal punto di vista dell’ audience in TV. Barbara d’Urso può condurre Alcuni programmi spazzatura, ma non si può permettere di parlare di problemi sociali perché non ne capisce poco.

Barbara d’Urso ha continuato ad umiliare quel ragazzo di colore in studio obbligandolo addirittura a chiedere scusa ad una donna e lo sa soltanto  provocato con disprezzo e volgarità! Stile punizione corporale, e soprattutto usando modalità bullistiche.

Ho letto la maggior parte dei post che stanno sul web, non sono post diretti soltanto ai giocatori, ma sono soprattutto diretti alla conduzione di Barbara d’Urso. Ma lei con il suo saperci fare ha glissato questa responsabilità dicendo più volte che non si aspettava un comportamento da parte di questi giocatori visto che li ha scelti lei e che era contenta di tornare a condurre il Grande Fratello dopo quindici anni. Lei, in modo del tutto  femminile, si è deresponsabilizzata. Vergognoso!

Grande Fratello 15
Simona Izzo

Un’altra vergogna eclatante è l’assertività da Simona Izzo (qui intervistata per Marida Catrerini TV  dove spiega il ruolo che avrà nelGF15) la quale afferma nella diretta di ieri: “purtroppo in Italia non c’è una legge sul bullismo“. Gentile e inutile Simona izzo, inutile perché con questa frase lei non  ha contribuito a nessun servizio pubblico, sappia che esiste una legge sul bullismo e cyberbullismo in Italia ed è stata fatta nel 2017. lei è saccente! La legge è del 2017 titolata: legge 71/2017 “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo. Nata dopo la morte di Carolina Picchio, sulla quale ho scritto in un articolo. Gli atti di bullismo sono mirati a sottomettere persone al proprio volere. E a fare questo nella casa del grande fratello è stata Aida nei confronti del ragazzo di colore.

Per una versione più dettagliata delle parole scandalose usate dai giocatori potete leggere l’ottimo articolo di Giada Oricchio de IL TEMPO.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here