Banksy in Ucraina: rimosso un murale da un edificio

L'artista espone alla Galleria San Babila di Milano fino al 12 gennaio l'opera "Bomb Huggers"

0
205
Donetsk: le forze russe si ritirano da Lyman

Un gruppo di persone ha cercato di prendere un’opera di Banksy in Ucraina, tagliando una sezione del muro danneggiato dalla guerra. Sono riusciti a rimuovere una sezione di cartone e intonaco recante l’immagine di una donna con una maschera antigas e una vestaglia che tiene un estintore sul lato di un edificio bruciato. Tuttavia le Forze dell’Ordine li hanno avvistati a Hostomel, vicino a Kyiv e la sezione recuperata.


Murale a Borodyanka: Banksy conferma su Instagram


Qual è la reazione delle autorità al gesto per il murale di Banksy in Ucraina?

Il Governatore della regione di Kyiv, Oleksiy Kuleba ha commentato l’episodio. “Queste immagini sono, dopo tutto, simboli della nostra lotta contro il nemico. Faremo di tutto per preservare le opere di street art come simbolo della nostra vittoria. I graffiti sono intatti e la Polizia li sta proteggendo”. Le Forze dell’ordine hanno pubblicato le fotografie del muro giallo di Hostomel con una grande toppa tagliata alla muratura. L’artista ha realizzato il mese scorso alcune opere sui muri delle città più colpite dalla guerra in Ucraina. Gli autori della rimozione dell’opera che rappresenta come la guerra sia entrata nella quotidianità delle genti del paese dell’Est Europa, sono portati in caserma.

Banksy a Under the Red Sky

L’artista che mantenendo l’anonimato dipinge i muri con raffigurazioni di argomenti di attualità è in mostra a Milano alla Galleria San Babila fino al 12 gennaio. Espone due opere sovversive realizzate su cartone, Mona Lisa e Bomb Huggers. Il disegno di una ragazza che abbraccia un ordigno esplosivo può essere messa in relazione alla situazione in Ucraina in cui i combattimenti proseguono da dieci mesi. Sono presentati anche i lavori di Rosa Mundi, le Sfere Armillari e le valigie appartenenti all’installazione Europosaurus, creata per il Padiglione della Repubblica di San Marino alla Biennale di Venezia.