Baldovino IX delle Fiandre – 1204: Imperatore Latino

0
643

Il 16 maggio 1204, Baldovino IX delle Fiandre diventa imperatore latino di Costantinopoli, anche noto come Regno di Costantinopoli. Inoltre, il nuovo primo sovrano d’Oriente possiede altri titoli, di cui: Conte di Hainaut, Baldovino I, Baldovino VI e Conte delle Fiandre. Nell’esercizio della propria carica imperiale, il capo latino rimane sul trono di Costantinopoli fino alla morte.

Baldovino IX delle Fiandre chi è?

Il primo imperatore d’Oriente nasce a Valenciennes nel 1171 e decede a Veliko Tărnovo nel 1205. Di discendenza nobile, i genitori sono Baldovino V di Hainaut e Margherita d’Alsazia, di cui entrambi Conti di Fiandra. Dalla dinastia appartenente al casato d’Angiò, la nonna Sibilla risulta con stretti legami parentali, con la Regina di Gerusalemme Isabella.

A fronte di ciò, la famiglia di Baldovino IX delle Fiandre, si reca diverse volte in Terra Santa in aiuto al casato parentale, sulla sovranità di Gerusalemme. Nel 1186, il matrimonio tra Baldovino e Maria di Champagne, con l’acquisizione per lo sposo dei poteri ed obblighi, con i difensori della Terra Santa.

Segue la salita al trono di Gerusalemme, per Enrico II di Champagne (fratello di Maria), nel 1192. Dopo qualche anno, la scomparsa del nuovo Re della Terra Santa, con le difficoltà senza una guida al Regno d’Oriente. Intanto, nei territori di Gerusalemme, la sequenza di numerosi conflitti bellici, inerenti alla Guerra Santa della Terza Crociata.

Dal 1189 al 1192 circa, in Anatolia, Levante ed in Palestina la guerra tra lo Stato della Chiesa ed i Musulmani, per la conquista del potere in Gerusalemme. Nel 1194, la scomparsa della madre Margherita e per Baldovino l’acquisizione del titolo ereditario, di Conte di Fiandra.

Ciò nonostante, il padre mantiene la sovranità sul potere decisionale nella medesima contea, con gli incarichi governativi. L’anno seguente, con la morte del padre, per Baldovino anche l’eredità della contea di Hainaut. Agli inizi del 1200, l’avanzamento della Guerra Santa, anche nei territori di Costantinopoli, contro l’imperatore bizantino Alessio III Angelo, parente di Baldovino.

Segue la conquista di Costantinopoli dei Crociati, con l’uccisione di gran parte della popolazione. Dopo tre giorni di saccheggi della città bizantina, i Crociati decidono la proclamazione dell’imperatore per il Regno d’Oriente.

Il 9 maggio 1204, la scelta di elezione al trono di Costantinopoli per Baldovino IX delle Fiandre, con l’incoronazione il 16 maggio dello stesso anno. In seguito, l’Impero Latino organizza una sovranità con l’esercizio delle regole feudali. Di conseguenza, l’imperatore di Costantinopoli detiene il potere assoluto e concede ai propri feudatari le sue terre.