B-Suv Fiat: dopo l’Avenger è finalmente il suo turno

0
751

La Jeep Avenger è stata svelata all’inizio di settembre, e a breve la seguirà il nuovo B-Suv di Fiat. Ecco cosa sappiamo finora.

Come sarà la nuova B-Suv Fiat?

Il Gruppo Stellantis prevede il lancio, nel 2023, della nuova 500X. Il marchio Fiat non sarà quindi da meno, presentando dopo tanto tempo un modello 100% inedito. Il primo segnale di un nuovo corso, che inaugura anche la condivisione di piattaforme con Stellantis: un pianale multienergia che avrà come derivata la Stla Small. Una base versatile, in grado di creare auto a benzina e diesel, oltre che elettriche.


Europee per la Cina Fiat ma non solo


Qualche ipotesi

Per il momento, sul nuovo B-Suv si possono fare solo delle ipotesi, come afferma Quattroruote. La prima cosa quasi sicura è che, sostituendo un’auto popolare come la 500X, la cifra estetica sarà completamente ripensata. Si potrebbe pensare, poi, che gli interni possano rievocare il modello già citato.

Una struttura prevedibile

Quanto invece alla struttura del progetto, è facilmente ipotizzabile. La piattaforma Stla Small di Stellantis, di cui parlavamo poco sopra, infatti, oltre alla B-Suv realizzerà anche la B-Suv Alfa Romeo negli stabilimenti di Tychy, in Slesia, una regione della Polonia. Ma qui è nata anche la Jeep Avenger, lunga 4,08 metri, più piccola per differenziarsi dalla Renegade. Tuttavia, su una piattaforma similare possono vedere la luce anche vetture più grandi, come la Opel Mokka (4,15 m) o la Peugeot 2008 (4,30 metri). Sappiamo che la nuova Fiat rimpiazzerà un veicolo di 4,26 metri, la 500X: ciò non significa che non possa avere misure più ridotte, che possano collocarla nel segmento B.

Solo endotermico?

Anche per la parentesi motori non ci sono informazioni certe, se non ipotesi, soprattutto sui precedenti. Prendendo ancora in esame la Avenger, elettrica: ci rendiamo conto che può ottenere un’autonomia massima di 400 km, maggiore quindi rispetto alla Mokka e alla Peugeot 2008. Ma il B-Suv di Fiat non sarà soltanto a batteria. Probabilmente, nella gamma saranno presenti anche ibrido e termico puro, e forse mild-hybrid.