Avvocato di Trump: processo impeachment minaccia il primo emendamento

David Schoen ha definito la sua strategia di difesa nel processo di impeachment dell’ex presidente Trump

0
464
Avvocato di Trump:

Il nuovo avvocato di Trump, David Schoen, ha dichiarato che durante il processo di impeachment intende sostenere che condannare Trump per incitamento ad una rivolta metterebbe in pericolo ogni discorso politico e il primo emendamento.

Qual è la strategia dell’avvocato di Trump nel processo di impeachment?

Il nuovo avvocato di Trump, David Schoen, che rappresenta l’ex presidente al processo di impeachment ha annunciato la sua strategia di difesa. Schoen ha riferito che intende sostenere che condannare Trump per incitamento alla rivolta metterebbe in pericolo ogni discorso politico e il primo emendamento.  Durante un’intervista con Sean Hannity su Fox New, l’avvocato ha definito la sua strategia su tre fronti. Per primo intende sostenere l’incostituzionalità del processo, in quanto non è possibile mettere sotto accusa un ex presidente. Poi intende sostenere che i alcuni rivoltosi hanno pianificato di assaltare il Campidoglio prima che Trump si rivolgesse ai suoi sostenitori. Ed infine Schoen intende sostenere che la condanna di Trump costituirebbe un precedente che potrebbe mettere in pericolo il discorso politico in futuro.  

Schoen ha detto ad Hannity: “Oltre al fatto che questo processo è completamente incostituzionale … questa è una strada molto, molto pericolosa da prendere rispetto al Primo Emendamento, mettendo a rischio qualsiasi oratore politico appassionato, che è contro tutto ciò in cui crediamo in questo paese”.

Non sarà un processo equo

Schoen ha poi definito il processo ingiusto, sostenendo che i democratici stanno semplicemente cercando di impedire a Trump di candidarsi di nuovo alle elezioni. Ha affermato: “Sappiamo anche che l’agenda di Pelosi e altri è semplicemente quella di impedire al presidente Trump di candidarsi di nuovo alla presidenza, e questo è quanto di antidemocratico si possa ottenere, uno schiaffo in faccia ai 75 milioni di persone che hanno votato per Donald Trump”. Schoen ha anche affermato che sicuramente non sarà un processo equo perché per i democratici Donald Trump ha minato la democrazia. Ha detto: “Riuscite a immaginare un cittadino americano in un processo in cui il giudice e la giuria hanno già annunciato pubblicamente che l’imputato deve essere condannato?”. 

Quando inizia il processo di impeachment?

Il secondo processo di impeachment di Trump al Senato inizierà il 9 febbraio. Alla Camera dieci repubblicani si sono uniti ai democratici per mettere sotto accusa Trump per aver incitato una folla. Tuttavia Trump potrebbe essere assolto al Senato perché sono necessari 17 senatori repubblicani per poterlo condannare. La scorsa settimana 45 senatori GOP hanno votato per sosterete l’incostituzionalità del processo, lanciando un chiaro messaggio che intendono difendere ad ogni costo l’ex presidente.


Trump nomina due nuovi avvocati per processo di impeachment