Austria: lockdown per i non vaccinati

Anche l’Olanda reintroduce un lockdown parziale

0
486
Austria: lockdown per i non vaccinati

Il governo in Austria ha annunciato l’introduzione di un lockdown per i non vaccinati. Il cancelliere Alexander Schallenberg ha affermato che i non vaccinati dovranno affrontare diverse restrizioni. Anche l’Olanda reintroduce un lockdown parziale.

L’Austria introduce un lockdown per i non vaccinati?

In Austria nei prossimi giorni potrebbe iniziare un lockdown per i non vaccinati. A dare l’annuncio è stato il cancelliere Alexander Schallenberg. Il cancelliere ha detto che il governo austriaco deciderà domenica 14 novembre il via libera definitivo al lockdown. Tuttavia non ha specificato quando il lockdown entrerà effettivamente in vigore. Lunedì però dovrebbe già entrare in vigore nelle regioni di Salisburgo e Alta Austria dove i casi covid sono in aumento. “L’obiettivo è molto chiaro: dare il via libera questa domenica a un blocco nazionale per i non vaccinati“, ha detto Schallenberg.

Schallenberg ha detto che i non vaccinati dovranno affrontare le stesse restrizioni sui loro movimenti quotidiani che l’intero paese ha subito nei tre lockdown dello scorso anno. I non vaccinati potranno uscire di casa solo per lavoro, per acquisti di prima necessità e per “fare due passi”. Il cancelliere ha spiegato che ci saranno controlli a campione. Non viviamo in uno Stato di polizia, non possiamo e vogliamo controllare a ogni angolo di strada”, ha affermato. Il ministro della Sanità, Wolfgang Mueckstein ha annunciato che gli operatori sanitari, medici, infermieri, ma anche tutto il personale che lavora nella sanità, dovrà essere vaccinato contro il coronavirus.

Anche Olanda reintroduce un lockdown parziale

Anche il governo olandese ha annunciato la reintroduzione di un lockdown parziale. Il premier Mark Rutte ha affermato che vi sarà la chiusura di bar e ristoranti alle 20 e dei negozi e beni non essenziali alle 18. L’asporto sarà consentito. Rutte ha anche detto che non sarà consentito l’accesso allo stadio ai tifosi e che il green pass sarà obbligatorio per diverse attività. Inoltre ha anche raccomandato lo smart working e di ricevere a casa al massimo quattro persone. Nei luoghi di lavoro è stato reintrodotto il distanziamento sociale obbligatorio di 5 metri.  Il premier ha riferito che le restrizioni si applicheranno almeno fino al prossimo 4 dicembre.


Leggi anche: USA: corte d’appello conferma sospensione obbligo vaccinale di Biden