Attentato in ospedale a Kabul: almeno 25 morti

0
407
Afghanistan: forte terremoto uccide almeno 280 persone

L’Afghanistan è stato nuovamente teatro di un attentato. Questa volta ad essere preso di mira nell’attentato è il più grande ospedale militare della capitale Kabul, dove hanno avuto luogo due esplosioni. Degli uomini armati hanno aperto il fuoco. Il bilancio è al momento di 25 morti e 50 feriti.

Attentato in ospedale a Kabul: cos’è successo?

A seguito di due pesanti esplosioni nel centro della capitale afghana Kabul, degli uomini armati hanno attaccato il maggiore ospedale militare della città. Si contano al momento 25 persone rimaste uccise, mentre i feriti si attestano attorno alle 50 unità. Nel particolare, secondo il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid, le esplosioni hanno colpito l’ingresso dell’ospedale Sardar Mohammad Daud Khan. Inoltre, sempre secondo Mujahid, gli uomini armati dello Stato Islamico che hanno attaccato con degli spari la struttura sarebbero tutti stati uccisi nel giro di un quarto d’ora. Sembra che le forze speciali talebane abbiano impedito agli aggressori di accedere direttamente alla struttura.

Al momento ancora nessuna rivendicazione

Al momento non è stata segnalata alcuna rivendicazione immediata. Nonostante ciò, la modalità dell’operazione suggerisce uno schema tipico degli attentati messi in atto dallo Stato Islamico. Queste esplosioni entrano a far parte di un elenco crescente di attentati che hanno avuto luogo in Afghanistan da quando i talebani hanno preso il potere a Kabul lo scorso agosto.


Leggi anche: Stato Islamico attacca i talebani nel nord dell’Afghanistan